Valentino Rossi a Le Mans cerca riscatto (Ansa)
Valentino Rossi a Le Mans cerca riscatto (Ansa)

Le Mans (Francia), 9 ottobre 2020 - Italiani a caccia di riscatto a Le Mans, dove si corre l'edizione 2020 del Gp di Francia di MotoGp. Andrea Dovizioso e Valentino Rossi sono reduci dalle prestazioni deludenti raccolte al Montmelò di Barcellona. Il circuito di Le Mans piace ai due piloti italiani, dove vi hanno colto successi e piazzamenti, ma corrervi in ottobre aumenta le incognite sulle condizioni meteo, instabili anche d'estate nel Nord della Francia.

Classifica piloti - Classifica costruttori

Calendario - Risultati

Incognita meteo che spaventa in qualche modo Rossi, reduce da due pesantissimi 'zeri' e a caccia di riscatto per risalire in classifica: "Sono molto lontano dalla vetta in campionato, ma l'importante è pensare gara per gara. Ho fatto tante belle gare qua, storicamente la Yamaha è veloce a Le Mans. Il problema è il meteo, qua fa sempre freddo. Le condizioni cambiano molto velocemente da un giorno all'altro". Chi arriva carico di fiducia e con tante aspettative è Fabio Quartararo, leader del Mondiale. Il pilota francese del Team Petronas ha trionfato in Catalogna e promette battaglia. Sabato alle 9.55 la terza sessione di libere, mentre le qualifiche ci saranno dalle 14.10. Domenica infine dalle 13 la gara. In pista anche Moto2 e Moto3.

Motogp libere 1

Tutti in pista a Le Mans a partire dalla mattinata. Bradley Smith fa registrare il giro più veloce al termine delle prove libere 1. Il pilota britannico dell'Aprilia riesce a precedere tutti e ferma il cronometro sul tempo di 1'43"804. Dietro di lui spiccano gli ottimi tempi di Johann Zarco e Danilo Petrucci. Virtualmente in Q2 Valentino Rossi che fa segnare l'ottavo crono. Quinto invece Andrea Dovizioso e settimo Franco Morbidelli con buone sensazioni sul bagnato. 

Motogp libere 2

Jack Miller fa segnare il giro più veloce al termine delle prove libere 2. Il pilota australiano della Pramac, sul tracciato di Le Mans, ferma il cronometro sul tempo di 1'34"133 tenendo dietro Maverick Vinales e Takaaki Nakagami. Quinto crono per Valentino Rossi dietro a Johann Zarco. Andrea Dovizioso e Fabio Quartararo al momento restano fuori dalla Q2 virtuale. Dopo le complicate FP1 mattutine, i piloti hanno girato sull'asciutto grazie al miglioramento delle condizioni di pista.

MotoGp Francia, rivivi la diretta delle libere 2

Moto3, le libere

Andrea Migno fa segnare il giro più veloce nelle prove libere 1 di Moto3. Il pilota italiano, in sella alla KTM, si è messo alle spalle John McPhee e Albert Arenas. In top-10 tra gli italiani anche Stefano Nepa (ottavo). Un turno molto sfortunato dal punto di vista delle cadute, ma senza conseguenze importanti per i vari piloti.

Filip Salac è invece risultato il più veloce nelle prove libere 2. La seconda sessione si è chiusa con il tempo di 1'44"820 del pilota ceco in sella alla Honda. Alle sue spalle ci sono Romano Fenati e John McPhee. Bene Andrea Migno, quinto a 9 decimi da Salac. In top-10 anche Vietti e Antonelli tra gli italiani, rispettivamente ottavo e nono. Condizioni della pista decisamente migliori rispetto alle FP1 mattutine, quando si sono verificate varie cadute e tempi molto più alti. La Moto3 ritorna in pista sabato alle ore 9 con la terza sessione di libere.

Moto 2, le libere

Kasma Daniel centra il giro più veloce nelle prove libere 1 di Moto2. Il pilota malese in sella alla Kalex ed è davanti di due decimi rispetto a Hector Garzo e Lorenzo Baldassarri. Anche Marco Bezzecchi (settimo) e Nicolo' Bulega (nono) tra gli italiani in top-10. Condizioni di bagnato sul circuito di Le Mans che hanno visto varie cadute, tra cui quelle di Di Giannantonio, Lowes, Roberts, Chantra, Dalla Porta e Izdihar senza particolari conseguenze fisiche.

Nelle libere 2 invece il più veloce è Jorge Martin. Il pilota spagnolo in sella alla Kalex ferma il cronometro in 1'37"400 davanti a Jake Dixon e Marco Bezzecchi. Sessione che è stata interrotta a 35 minuti dal termine per un incidente di Luca Marini alla curva 5: le condizioni del pilota italiano dello Sky Racing Team VR46 - leader del Mondiale - sono da valutare soprattutto per la botta subita alla caviglia. Marini è stato trasportato in ospedale per accertamenti. 

Il circuito

Il tracciato Bugatti, ricavato in parte da quello della Sarthe utilizzato per la 24 ore di Le Mans, è stato ideato nel 1966 e nel 1969 ha ospitato la prima gara motociclistica. E’ lungo 4.185 metri e presenta 11 curve. Non sono tantissime le possibilità di sorpasso anche tra le moto, ma resta un tracciato storico e molto apprezzato dai piloti. Ci si proverà in curva 1 alla Chicane Dunlop, più difficile in curva 6 alla Garage mentre può essere utile anche la Chemin aux Boeufs, curva 7. Negli ultimi otto anni in Francia hanno sempre vinto spagnoli (3 Marquez, 3 Lorenzo, 1 Pedrosa e 1 Vinales) ma anche Valentino Rossi vanta tre vittorie in top class a Le Mans. Il giro record in Moto gp è stato siglato da Marc Marquez nel 2018 in 1’32”312.