Mick Doohan
Mick Doohan

Bologna, 14 ottobre 2021 – La caduta di Jerez agli albori della scorsa stagione, con la frattura dell’omero destro, continua ad influenzare il rendimento dell’otto volte campione del mondo Marc Marquez. Tre operazioni per il pilota spagnolo e il ritorno in pista nel terzo gran premio della stagione 2021 a Portimao. Tuttavia, Marquez non riesce ancora oggi a guidare la moto come vorrebbe, manca forza al braccio su determinati circuiti e di conseguenza il rendimento ne risente. A Austin è arrivato comunque un ottimo segnale con la vittoria in solitaria.

Doohan: “Marc e Honda non sono al top”


Della situazione Honda e Marc Marquez ha parlato Mick Doohan, ex campione del mondo e alfiere della casa giapponese per tanti anni. Né lo spagnolo né la moto sono al top: “Marquez non è in forma in questo momento – le parole di Doohan riprese da Motorsport.com – Non riesce a guidare come prima e la moto non è la migliore de lotto. Marc sta comunque ritrovando la forza nel braccio e con il talento che ha, grazie a un moto più consistente, può tornare in futuro tra i pretendenti al titolo”.

Leggi anche - Rossi: "Ad Austin tanta fatica"