Montmelò, 15 giugno 2018 - L'aveva detto, Valentino Rossi, alla vigilia del Gp Catalunya 2018 di Motogp. "Siamo migliorati rispetto al Mugello, il nostro potenziale è superiore". Dalle parole, ai fatti nelle prove libere 1. Che lasciano il tempo che trovano, ma vedere il pilota italiano della Yamaha in testa nettamente è comunque un segnale incoraggiante in vista delle qualifiche e del Gran Premio di domenica. Il Dottore guida al termine della prima sessione con il tempo di 1.39"456. Secondo tempo per Andrea Dovizioso (Ducati) staccato di 347 millesimi e poi Jorge Lorenzo (Ducati) di 348. Quarto crono per Marc Marquez (Honda) a 426 millesimi da Rossi, quindi Johan Zarco (Yamaha) e Maverick Vinales (Yamaha), staccati rispettivamente di 477 e a 658 millesimi. "Può succedere di tutto", ha detto ieri Andrea Dovizioso. Intanto, lui e Rossi sono davanti agli altri. 

RISULTATI E TEMPI

VIDEO / ROSSI PROVA LA PARTENZA

RIVIVI LA DIRETTA DELLE PROVE LIBERE 

MOTO 3 - E' dello spagnolo Jorge Martin il miglior tempo nella prima sessione Moto3. Il pilota della Honda guida con 1'49"526, ha preceduto di 0.285 l'italiano Nicolò Bulega e di 0.380 il ceco Jakub Kornfeil, entrambi su Ktm. Settimo tempo per Enea Bastianini su Honda a 0.694), decimo Marco Bezzecchi su Ktm a 0.804).

Belen Rodriguez, showgirl e fidanzata di Andrea Iannone

MOTO2 - Francesco Bagnaia è il più rapido nella prima sessione della Moto2. Il pilota italiano della Kalex, girando in 1'44"225, ha superato il tedesco Marcel Schrotter e lo spagnolo Joan Mir, suoi compagni di marca, entrambi accreditati dello stesso gap (+0"115). Decima la Kalex di Andrea Locatelli (+0"474).