Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Salute

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Motogp Austria 2018, Dovizioso: "Marquez? Bastardo... Ci ha preso gusto"

Dovizioso, secondo a due millesimi nelle qualifiche della MotoGp, ribattezza scherzosamente il rivale e promette: "Se non piove andrà meglio". Soddisfatto Lorenzo, terzo: "E' un bel momento". Il capolista punta a una gara di testa: "Se c'è la possibilità attacchiamo, se no cerchiamo di prendere punti" 

Motogp Austria 2018, la gara in diretta

Ultimo aggiornamento il 12 agosto 2018 alle 13:16
Motogp Austria 2018, Andrea Dovizioso (LaPresse)

Spielberg, 11 agosto 2018 - Le qualifiche thrilling della MotoGp in Austria, con lo spagnolo Marc Marquez (Honda) che ha battuto per soli due millesimi l'italiano Andrea Dovizioso (Ducati), lasciano l'amaro in bocca al pilota romagnolo, che sperava di scattare dalla pole position nel Gran Premio sul circuito di Zeltweg, a Spielberg.

Motogp Austria 2018, la gara in diretta

"Cosa ho detto a Marquez? Bastardo... Ci ha preso gusto", ha raccontato scherzosamente Dovizioso ai microfoni di Sky. Ma la scuderia di Borgo Panigale, che ha piazzato in prima fila anche lo spagnolo Jorge Lorenzo autore del terzo tempo, punta a dare battaglia nel Gran Premio di domenica. "Sarà tosta domani - ammette Dovizioso - non eravamo tanto a posto, ma se non piove andrà meglio. Però è andata bene oggi". Il romagnolo spera di ridurre ancora lo svantaggio nei confronti di Marquez, dopo che con la vittoria di una settimana fa a Brno si è portato a 68 punti dal capolista. Lorenzo, che scatterà dalla terza posizione, fa buon viso a cattivo gioco: "Si poteva fare meglio, ma è un'altra prima fila. E' un bel momento in queste ultime gare e sono contento".

Sereno Marquez, che cerca la sesta vittoria in stagione per allungare un distacco in classifica che già pare abissale: "All'ultima curva quasi andavo fuori, ho perso un po' di tempo ma va bene. Le condizioni non erano giuste per fare il record ma siamo tutti vicini. Le Ducati spingono molto e ottenere la prima fila era importante". Per domani sembra preannunciare una gara prudente: "Se c'è la possibilità attacchiamo, se no cerchiamo di prendere punti".

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.