MotoGp, il duello fra Brad Binder e Franco Morbidelli (Ansa)
MotoGp, il duello fra Brad Binder e Franco Morbidelli (Ansa)

Spielberg (Austria), 14 agosto 2020 - Nuova tappa del mondiale di MotoGp per il weekend di Ferragosto. Dopo il trionfo a  sorpresa da Brad Binder in Repubblica Ceca, si corre in Austria a Spielberg (sotto la diretta) e tutti gli scenari sono sul piatto, già a partire dal venerdì di prove libere (doppia sessione, libere 1 alle 9.55 e libere 2 alle 14.05). Questo d'altronde è uno dei mondiali più aperti di sempre e quindi attenzione a nuove sorprese. Per il terzo Gp consecutivo sarà assente Marc Marquez. Dopo la frattura dell'omero destro rimediata a Jerez nel weekend di esordio, Marquez non è ancora pronto all'esordio ufficiale in questa pazza stagione. Senza il mattatore annunciato, ne possono approfittare tutti gli altri.  La classifica iridata è comandata da Fabio Quartararo con 59 punti, poi Maverick Vinales con 42, terzi Franco Morbidelli e Andrea Dovizioso con 31, mentre Valentino Rossi è settimo con 27. Spielberg sulla carta è un tracciato poco adatto al motore Yamaha, mentre quelli più potenti di Ktm e Ducati hanno le carte in regola per togliersi soddisfazioni. In casa Honda ci prova il giapponese Takaaki Nakagami, ma l'assenza di Marquez è pesantissima. In pista anche Moto2 e Moto3.

MotoGp, orari e dove vedere il Gp di Spielberg

MotoGp, libere 1: Espargaro in testa

Pol Espargaro è stato il più veloce nelle prime prove libere. Il pilota spagnolo della Ktm ha fermato il tempo in 1'24"193 mettendosi alle spalle il forlivese Andrea Dovizioso (Ducati), staccato di 44 millesimi. Al terzo posto il giapponese Takaaki Nakagami, a 0"129, con la sua Honda. Quinto Franco Morbidelli (Yamaha) a 0"395, mentre e' solamente decimo il leader del Mondiale, il francese Fabio Quartararo (Yamaha). Male le Yamaha ufficiali: lo spagonolo Maverick Vinales undicesimo, Valentino Rossi tredicesimo. Appuntamento alle 14.05 per le libere 2.

MotopGp libere 2: Miller ha il miglior giro

Jack Miller (Pramac) ha fatto segnare il miglior tempo nella seconda sessione delle prove libere. Su una pista bagnata per via della pioggia scesa nei primi minuti, il pilota australiano ferma il cronometro in 1'26"475 precedendo di 0"753 lo spagnolo Iker Lecuona (Ktm) e di 0"946 il portoghese Miguel Oliveira (Ktm). Il primo degli italiani è Valentino Rossi (Yamaha), nono e staccato di 1"492.

MotoGp, rivivi la diretta delle due sessioni di libere

Moto2

Sam Lowes ha fatto registrare il tempo più veloce al termine delle prime prove libere della Moto2 in 1'29"133 precedendo Marco Bezzecchi (Kalex) di soli 16 millesimi; terzo lo spagnolo Augusto Fernandez (Kalex), che paga 44 millesimi rispetto a Lowes.

Moto3

Tony Arbolino è il pilota più veloce al termine delle prime prove libere di Moto3 con un super crono dell'italiano che, su Honda, precede il britannico John McPhee (Honda), secondo a 0"291, e lo spagnolo Jaume Masia (Honda), terzo a 0"366.

John McPhee (Honda) ha invece chiuso in testa la seconda sessione di prove libere. Il pilota britannico ha fermato il cronometro in 1'37"060 precedendo di soli 19 millesimi l'argentino Gabriel Rodrigo (Honda) e di 63 lo spagnolo Jaume Masia (Honda). Il primo degli italiani è Dennis Foggia (Honda), quarto a 0"209.