MotoGp Austin (Ansa)
MotoGp Austin (Ansa)

Austin, 3 ottobre 2021 - Marc Marquez (Honda) ha vinto la gara della MotoGP nel gran premio delle Americhe, sulla pista di Austin. E si aggiudica così il secondo successo stagionale, dal ritorno dall'infortunio alla spalla per il Cabroncito, al termine di una gara condotta sin dal primo giro dopo lo spunto in partenza dalla terza casella della griglia. Alle sue spalle, senza alcuna chance di attaccare, Fabio Quartararo, leader del mondiale, giunto secondo con la sua Yamaha. Terza piazza, invece, per la Ducati di Francesco Bagnaia, che non riesce ad accorciare sul francese e scivola a 52 punti di distacco a tre gare dal termine della stagione. 'Pecco' non festeggia però sul podio in segno di rispetto e in memoria di Dean Berta Vinales, scomparso una settimana fa. "Mi sembrava giusto - ha dichiarato - e rispettoso per la famiglia di Vinales non spruzzare con lo champagne. Più di così non potevamo fare, quando dai il massimo bisogna essere soddisfatti del risultato ottenuto".

Motomondiale: classifica- calendario e risultati

Nella classifica, sesto posto per Enea Bastianini (Ducati) dopo il podio a Misano, tredicesimo Andrea Dovizioso mentre Valentino Rossi chiude in quindicesima piazza alle spalle del fratello Luca Marini.

Ordine d'arrivo

1. Marc Marquez (Esp) Honda in 41'41"435 alla media di 158.6 km/h 

2. Fabio Quartararo (Fra) Yamaha +4"679 

3. Francesco Bagnaia (Ita) Ducati +8"547

4. Alex Rins (Esp) Suzuki +11"098

5. Jorge Martin (Esp) Ducati +11"752

6. Enea Bastianini (Ita) Ducati +13"269

7. Joan Mir (Esp) Suzuki +13"406

8. Jack Miller (Aus) Ducati +14"722

9. Brad Binder (Rsa) Ktm +15"832

10. Pol Espargaro (Esp) Honda +20"265

Giro piu' veloce: (7°) Marc Marquez (Esp) in 2'04"368, alla media di 159.5 km/h

MotoGp, rivivi la diretta

Moto3

È successo di tutto nel GP delle Americhe di Moto 3. La gara è stata condizionata prima dall'incidente a Salac, uscito in barella, e poi a tre giri dal termine, dalle cadute di Migno, Acosta e Alcoba che hanno fatto scattare la seconda bandiera rossa. Le moto non sono ripartite e il Gran Premio è stato dichiarato concluso con i risultati ottenuti al momento del primo incidente: la vittoria è andata dunque a Izan Guevara, seguito da Dennis Foggia e John McPhee. In classifica generale Foggia accorcia le distanze su Acosta, giunto ottavo, e che ora è 30 punti sopra al pilota romano.

Ordine d'arrivo:

1. Izan Guevara (Esp) GasGas in 15'57"747 alla media di 145.0 km/h 
2. Dennis Foggia (Ita) Honda +0"385 
3. John McPhee (Gbr) Honda +0"499 
4. Jaume Masia (Esp) Ktm +0"706 
5. Deniz Oncu (Tur) Ktm +1"266 
6. Jeremy Alcoba (Esp) Honda +1"271 
7. Darryn Binder (Rsa) Honda +1"391 
8. Pedro Acosta (Esp) Ktm +1"543 
9. Tatsuki Suzuki (Jpn) Honda +1"820 
10. Andrea Migno (Ita) Honda +2"480  








Giro più veloce: (7°) Tatsuki Suzuki (Jpn) in 2'16"172, alla media di 145.7 km/h