Austin (Texas), 20 aprile 2018 - È di Andrea Iannone il miglior tempo al termine della seconda sessione di prove libere del Gp delle Americhe di motociclismo. Con il tempo di 2'04''599 il pilota Suzuki ha staccato di 56 millesimi Marc Marquez (Honda) che aveva dominato le libere 1 e di 264 Maverick Vinales (Yamaha). Quarto tempo per Valentino Rossi (+0.359) e quinto per Cal Crutchlow (+0.489). Alex Rins con la seconda Suzuki è sesto (+0.853), davanti alle Ducati di Jorge Lorenzo (0.888) e Andrea Dovizioso (+1''048). Nono tempo per Aleix Espargaro (Aprilia, +1''140) e decimo per Daniel Pedrosa (1''162).

 

image

E così, nel duello Marquez-Rossi spunta Andrea Iannone. L'abruzzese della Suzuki firma il miglior tempo al termine della seconda sessione di prove libere del Gran Premio delle Americhe, terzo appuntamento del Motomondiale classe MotoGp. Iannone ha girato sul circuito di Austin in 2'04.599, precedendo di 56 millesimi la Honda di Marc Marquez, dominatore della sessione mattutina. L'italiano, su gomme morbide, è riuscito, con un superbo giro all'ultimo tentativo, a precedere lo spagnolo in pista con la gomma dura nel posteriore. Ma il campione del mondo in carica, protagonista di una scivolata a 20 minuti dalla fine, prima caduta per lui nel corso della stagione, ha mostrato un grande passo. Un messaggio diretto ai rivali per dimenticare che le polemiche che hanno segnato il duello con Valentino Rossi nel Gran Premio di Argentina.

Il venerdì di Austin fa sorridere anche le Yamaha. Il terzo tempo, con un ritardo di 264 millesimi da Iannone, è di Maverick Vinales davanti al compagno di team Rossi (+0.359). Il 'Dottore' aveva chiuso la prima sessione alle spalle di Marquez. Cal Crutchlow (Lcr Honda), trionfatore a Termas de Rio Hondo, è quinto a 489 millesimi, sesto Alex Rins (Suzuki Ecstar). Quindi le due Ducati di Jorge Lorenzo (+0.888) e Andrea Dovizioso (+1.048): entrambi alle prese con mancanza di grip, dovranno trovare le soluzioni per ridurre il non poco distacco. Completano la top ten Aleix Espargaro (Aprilia Team Gresini) e Dani Pedrosa (Honda), che stringe i denti dopo il rientro successivo all'infortunio al polso. Undicesimo Danilo Petrucci sulla Ducati del Team Pramac. Team al lavoro in vista delle qualifiche di domani con un occhio al meteo: ad Austin è prevista pioggia. Che potrebbe peggiorare le condizioni dell'asfalto del COTA, segnato dalla presenza di polvere e sassolini portati dal tentativo dell'organizzazione di togliere i dossi.

MOTO 3 - Jorge Martin si conferma il più veloce anche al termine della seconda sessione di prove libere del Gran Premio delle Americhe, terzo appuntamento del Motomondiale classe Moto3. Lo spagnolo del team Del Conca Gresini ha girato con il miglior tempo in 2'17"423 precedendo di 283 millesimi il connazionale Aron Canet (Estrella Galicia 0,0). Terzo tempo, a 287 millesimi, per Fabio Di Giannantonio (Del Conca Gresini) davanti all'altro italiano Marco Bezzecchi (Redox Pruestelgp), in ritardo di 444 millesimi. Quinto e sesto tempo per il duo Leopard Racing formato da Lorenzo Dalla Porta ed Enea Bastianini, ottavo Niccolò Antonelli (Sic58 Squadra Corse).

Motogp Austin 2018, orari tv (diretta Sky e Tv8)