Termas de Río Hondo (Argentina), 8 aprile 2018 - Nuove dichiarazioni di Marc Marquez dopo l'incidente (e la successiva lite a distanza) con Valentino Rossi durante il Gp d'Argentina 2018 di Motogp. "Una cosa so per certo - dice il pilota spagnolo attraverso il sito della Honda -: mai, nella mia carriera, ho colpito intenzionalmente un altro pilota". Una frase che si riferisce alle dure parole del Dottore di Tavullia nel post-gara. "Lui ti punta la gamba in pieno e sa di non cadere, spera che cada tu", aveva detto Valentino. "Ho paura a stare in pista con lui, è pericoloso", aveva aggiunto. Il campione del mondo, senza alzare i toni, assicura che non c'era volontarietà nel contatto che ha gettato a terra a Rossi. "E' stato peggio l'errore con Aleix Espargaro", aveva detto a caldo. Nella nota diffusa sul sito Honda, Marquez spiega che l'incidente col numero 46 della Yamaha è stato conseguenza "delle condizioni della pista". E spiega la dinamica nel dettagli: "Ho toccato una zona bagnata, bloccato la parte anteriore e rilasciato i freni. Ho provato a girare, facendo di nuovo il massimo sforzo per evitare il contatto. Quando è caduto mi sono subito scusato". Poi pare minimizzare: "E' stato un incidente di gara come accaduto prima con Zarco e Dani, e poi con Petrucci e Aleix". E conclude ammettendo: "E 'stata una domenica difficile".

Motogp, Marquez e Rossi convocati a Austin. Ezpeleta stuzzica Valentino

Cal Crutchlow 10

Marquez ha urtato il Dottore a tre giri dalla fine nel tentativo di sorpassarlo all'interno, in una curva verso destra, provocandone la caduta. Manovra che gli è costata una penalizzazione di 30 secondi e lo ha estromesso dalla zona punti. Implicazioni di classifica Motogp a parte, la sua condotta di gara ha sollevato numerose polemiche. Rossi è stato durissimo nei suoi confronti  ("Lo fa apposta, le sue scuse sono ridicole"), quando lo spagnolo - a fine gara - si è diretto verso il box Yamaha, accompagnato dal padre e dal manager Emilio Alzamora, è stato respinto dal clan di Valentino. "Non venire qui ora, Marc", gli ha intimato Alessio Sallucci (Uccio). "Hai anche la faccia di venire qui?", ha aggiunto.

VIDEO / Uccio caccia Marquez dal box di Valentino

Ma non è stato solo Rossi a criticare il campione iridato. Anche Dovizioso ha stigmatizzato l'atteggiamento del collega: "Marc ha esagerato". Silenzio, per il momento, sui social network dei contendenti. 

 

image