MotoGp Aragon 2018, la battaglia Marquez-Dovizioso (Ansa)
MotoGp Aragon 2018, la battaglia Marquez-Dovizioso (Ansa)

Aragon (Spagna), 23 settembre 2018 - Nuova vittoria di Marc Marquez al MotoGp di Aragon 2018 - quattordicesima prova del Mondiale - davanti ad Andrea Dovizioso e Andrea Iannone dopo una emozionante battaglia a tre negli ultimi giri. Quarta piazza per Alex Rins, davanti a Dani Pedrosa. Bene anche l'Aprilia con il sesto posto di Aleix Espargaro. Valentino Rossi ha chiuso in ottava posizione, dietro a Danilo Petrucci. Jorge Lorenzo, che scattava dalla pole position, è uscito di scena alla prima curva ed è stato costretto al ritiro. Sul circuito di Alcaniz il pilota della Honda conquista la sesta vittoria stagionale e allunga così in vetta alla classifica, ora a +72 su Dovizioso, diventando praticamente irraggiungibile a poche gare dalla fine del calendario mondiale.

Rivivi qui la diretta testuale della gara

L'ORDINE D'ARRIVO

1. Marc Marquez (Esp) Honda 41'55"949 alla media di 167,0 Km/h

2. Andrea Dovizioso (Ita) Ducati a 0"648

3. Andrea Iannone (Ita) Suzuki a 1"259

4. Alex Rins (Esp) Suzuki a 2"638

5. Dani Pedrosa (Esp) Honda a 5"274

6. Alex Espargaro (Esp) Aprilia a 9"396

7. Danilo Petrucci (Ita) Ducati a 14"285

8. Valentino Rossi (Ita) Yamaha a 15"199

9. Jack Miller (Aus) Ducati a 16"375

10. Maverick Vinales (Esp) Yamaha a 22"457

Giro piu' veloce: (12°) A.Dovizioso in 1'48"385 a 168,6 Km/h

LE PAROLE DEI PILOTI

MARQUEZ - "Mi sono preso anche dei rischi mettendo un altro tipo di gomma e siamo riusciti a fare una battaglia memorabile (con Dovizioso e Inannone, ndr)". Alla fine del Gp di Aragon Marc Marquez ha gli occhi lucidi, tanta è la gioia per una vittoria che lo avvicina ancora di più al trionfo nel Mondiale. "Eravamo testa a testa - ha affermato il pilota spagnolo della Honda - a un certo punto mi sono ritrovato a bordo pista sul punto di cadere".

DOVIZIOSO - "Sono davvero contentissimo, ogni volta che veniamo qui lottiamo e combattiamo, in passato spesso vedevamo i podi da lontano", ha detto Andrea Dovizioso. "Abbiamo lavorato tanto per arrivare a questa fase del campionato competitivi per lottare con Marquez per la vittoria", ha aggiunto il forlivese della Ducati. 

IANNONE - "Abbiamo iniziato con una soft dietro, è stato abbastanza difficile ma non ho spinto al massimo fin dall'inizio. Ho pensato di fare questa strategia che si è rivelata corretta, alla fine avevo qualcosa in più da dare. Ho seguito Dovi e Marquez e alla fine siamo riusciti a ottenere questo terzo posto che per me è bellissimo. Grazie alla Suzuki e ai meccanici che hanno lavorato insieme a me", è stato il commento di Iannone. 

MOMENTI CLOU

GIRO 23 - E' Marquez in testa

GIRO 20 - E' ancora lotta in testa. Sorpassi continui Marquez-Dovizioso

GIRO 18 - Iannone è terzo, a tre decimi da Marquez

GIRO 16 - E' battaglia Dovi-Marquez. Il pilota della Ducati torna in testa

GIRO 15 - Arriva il sorpasso di Marquez, che sale in prima posizione

GIRO 11 - Marquez recupera due decimi 

GIRO 10 - Dovizioso allunga su Marquez

Giro 4 - Dovizioso guida sempre davanti a Marquez e Rins che ha passato Iannone e ora insidia il leader del Mondiale. Fuori Crutchlow, Rossi risale in nona posizione

Giro 2 - Dovizioso davanti a Marquez e Iannone. Rossi è già risalito in dodicesima posizione

Giro 1 - Lorenzo subito a terra dopo poche curve: scivola dopo essere andato largo in curva. Gara finita per lui. Jorge si rialza dopo la caduta, ma zoppica vistosamente. Arriva la barella che accompagna fuori il maiorchino.

Questa la classifica del Mondiale MotoGP dopo il Gran Premio di Aragon:

PILOTI

1. Marc Marquez (Esp) 246 punti

2. Andrea Dovizioso (Ita) 174

3. Valentino Rossi (Ita) 159

4. Jorge Lorenzo (Esp) 130

5. Maverick Viñales (Esp) 130

6. Cal Crutchlow (Gbr) 119

7. Danilo Petrucci (Ita) 119

8. Johann Zarco (Fra) 112

9. Andrea Iannone (Ita) 108

10. Alex Rins (Esp) 92

 

COSTRUTTORI 

1. Honda 281 punti

2. Ducati 253

3. Yamaha 202

4. Suzuki 147

5. KTM 44

6. Aprilia 39

 

ROSSI_33522886_122610

MOTO3 - Trionfo spagnolo in Moto3.  Jorge Martin trionfa, in sella a una Honda, fa gara in solitaria e si impone allungando in testa al mondiale. Alle sue spalle tre piloti italiani con Marco Bezzecchi (Ktm) che si lascia alle spalle Enea Bastianini e Fabio Di Giannantonio, entrambi su Honda. Nella classifica iridata Martin guida con 191 punti, 13 in più di Bezzecchi a 5 Gp dalla fine.

MOTO2 - Brad Binder davanti a tutti in Moto2. Il pilota sudafricano ha preceduto Francesco Bagnaia e Lorenzo Baldassarri. Nella top ten anche Mattia Pasini, ottavo. Poco più indietro Luca Marini, undicesimo davanti a Simone Corsi, e Andrea Locatelli, sedicesimo. Fuori Federico Fuligni e Stefano Manzi.