MotoGp, Andrea Dovizioso (foto Lapresse)
MotoGp, Andrea Dovizioso (foto Lapresse)

Roma, 22 marzo 2019 - Ancora un paio di giorni per decidere. Per lasciare ad Andrea Dovizioso la vittoria del Gp del Qatar, oppure per togliergliela e rivoluzionare così il via alla MotoGp 2019.

La Fim (Federazione Internazionale di Motociclismo) che ha riunito i suoi tre giudici per analizzare ed emettere sentenza sul caso del 'deflettore' (utilizzato da Dovizioso, Petrucci e Miller sulle loro Desmo, in Qatar) ha bisogno ancora di qualche tempo per decidere chi ha ragione. Da una parte, appunto, la Ducati finita nel mirino e dall'altra i quattro team (Aprilia, Honda, Suzuki e Ktm) che accusano la Rossa di aver ottenuto vantaggi nell'aerodinamica grazie a quella prolunga piazzata sotto la carena, davanti alla ruota posteriore.

L'udienza della Fim è durata tutta la giornata (dalle 11 alle 17.30) ma i giudici si sono riservati di analizzare con maggiore attenzione tutto il materiale presentato dalle parti in causa. La sentenza definitiva, presumibilmente, sarà depositata lunedì o martedì.