Marc Marquez
Marc Marquez

Milano, 21 luglio 2020 - Operazione perfettamente riuscita per Marc Marquez, reduce dalla rovinosa caduta nel primo Gran Premio della stagione in quel di Jerez de la Frontera. Dopo le tre fratture all'omero del braccio destro rimediate, lo spagnolo è finito questa mattina sotto i ferri presso la clinica Universitaria Dexeus di Barcellona, con l'intervento chirurgico che è stato eseguito dal dott. Xavier Mir. Al pilota della Honda è stata inserita una placca, che ha ridotto le fratture. La domanda che adesso si fanno tutti è quando Marquez riuscirà a tornare in pista. Non essendo stato danneggiato il nervo radiale, il classe '93 può sperare di essere di nuovo in gara a Brno nel weekend del 7/8/9 agosto. 

"Il nostro obiettivo, in linea di principio, sarebbe vedere se può essere in grado di trovarsi a Brno, ma neanche questo può essere garantito - aveva detto il dottor Mir prima dell'operazione - Jerez è totalmente escluso. Questo è un grave infortunio. Per Brno è difficile ma potrebbe essere pronto, i piloti sono abituati a regalarci sorprese". Marquez insomma salterà sicuramente il Gp dell'Andalusia del 26 luglio, con la Honda che non ha previsto nessun sostituto, ma tenterà il recupero lampo per la tappa successiva, onde evitare di perdere troppi punti e di accusare un ritardo elevato dai rivali nella corsa al titolo Mondiale 2020.