Marc Marquez
Marc Marquez

Milano, 4 agosto 2020 - Marc Marquez deve alzare bandiera bianca. Lo spagnolo, dopo il forfait nel secondo appuntamento del Mondiale 2020 di MotoGp a Jerez de la Frontera, dove la settimana prima si era infortunato (frattura del terzo medio dell'omero destro), non scenderà in pista nemmeno a Brno il prossimo weekend. Dopo l'intervento e il tentativo disperato di rientrare a tempo di record per il Gp di Andalusia, con 28 giri nelle prove libere, il classe '93 si è nuovamente sottoposto a un'operazione chirurgica. L'accumulo di stress, dovuto all'intensa fisioterapia, ha infatti portato al danneggiamento della placca di titanio utilizzata per fissare l'omero destro, che è stata sostituita. 

E così Marquez dovrà pazientare ancora un po' prima di riprendere con le gare. Un'assenza pesante per il pilota della Honda, che perderà ulteriore terreno dai top della classifica mondiale, a cominciare da quel Fabio Quartararo che si trova in testa con 50 punti conquistati finora. Con il nativo di Cervera ai box, toccherà a Stefan Bradl prendere il suo posto. Il tedesco nella scorsa annata ha partecipato a quattro GP, con un decimo posto in Germania come miglior risultato. "Prima di tutto voglio augurare a Marc un recupero rapido: quello che ha fatto a Jerez ha dell'incredibile e dimostra il suo spirito da vero campione. Per me è una grande occasione e non vedo l'ora di correre", le parole del campione del Mondo in Moto2 nel 2011.