Marc Marquez, Honda
Marc Marquez, Honda

Bologna, 2 gennaio 2018 - I motori si scaldano. Il 28 gennaio, data d'inizio dei test pre-stagionali in Malesia, si avvicina. In attesa del via ufficiale della stagione di MotoGP, è il mercato piloti però a tenere banco. Quasi tutti i big infatti vanno in scadenza di contratto, per questo c'è grande attesa dietro alle loro decisioni le quali potrebbero stravolgere la griglia di partenza 2018. Uno fra questi è Marc Marquez, campione del Mondo in carica. Lo spagnolo non ha ancora rinnovato con la Honda, ma un suo addio alla casa giapponese pare rappresentare uno scenario davvero remoto. Anche perché il classe '93 ha già fatto capire quale sia la sua volontà per gli anni a venire.

"Fin da bimbo il mio sogno era di arrivare nella più grande azienda del mondo, ci sono e quindi sono contento - racconta Marquez al sito motosport.com - per il resto bisogna poi parlare con tutti e cominciare le valutazioni. Dopo aver vinto un Mondiale non ho da lamentarmi, mi sento a mio agio, ma bisogna vedere come inizia il tutto. Cosa potrebbe spingermi a lasciare Honda? Il fatto di non essere in grado di vincere - sottolinea il pilota iberico - vorrei sempre essere in un team vincente e nel motociclismo ogni pilota ha la fortuna di essere presente, anche più della moto che guida. Bisogna trovare il posto migliore che esalti le tue qualità e far esplodere il tuo talento".