Jorge Lorenzo dopo il Gran Premio d'Italia (Lapresse)

Roma, 6 giugno 2018 - La notizia era esplosa ieri e ora è arrivata l'ufficialità. Jorge Lorenzo diventa un pilota Honda. Reduce dalla vittoria sul circuito del Mugello in sella alla sua Ducati, lo spagnolo ha firmato il contratto con Team Respol per i prossimi due mondiali. Il tre volte campione del mondo, a partire dalla prossima stagione, avrà come compagno di squadra il connazionale Marc Marquez. L'annuncio è anche sul profilo Twitter del team. Contestualmente, la scuderia di Borgo Panigale ufficializza l'arrivo di Danilo Petrucci. Il pilota italiano lascia l'Alma Pramac e affiancherà Andrea Dovizioso nel team ufficiale.

DIVORZIO ANNUNCIATO - Il divorzio tra Lorenzo e la Ducati era stato annunciato nei giorni scorsi. "Per la Ducati sfortunatamente è troppo tardi, peccato", aveva risposto il maiorchino dopo il successo del Mugello a chi gli chiedeva notizie su un'eventuale offerta di rinnovo del team di Borgo Panigale. Lorenzo prende il posto di Dani Pedrosa che proprio ieri ha annunciato il suo addio al'Hrc dopo 18 anni di legame. Il pilota spagnolo era infatti nella Casa alata dal 2006, con cui ha raccolto 31 vittorie. "Voglio ringraziare HRC per questi lunghi anni di successi insieme - ha commentato ieri il numero 26 - In questo lungo periodo sono cresciuto, non solo come pilota ma anche come persona, e conserverò sempre dei grandi ricordi. Nella vita servono dei cambiamenti e questo lo necessitavo. Darò - aveva concluso Pedrosa - nuove informazioni sul mio futuro nel GP di Catalogna a Montmel" in programma nel fine settimana dal 15 al 17 giugno.

La coppia che schiererà la Repsol Honda al via del prossimo Mondiale è la più vincente di sempre. Insieme i due hanno vinto 11 titoli iridati, sette nella classe regina: quattro volte Marc Marquez (2013, 2014, 2016 e 2017), tre Lorenzo (2010, 2012 e 2015).