Un'istantanea del Gp di San Marino edizione 2019
Un'istantanea del Gp di San Marino edizione 2019

Bologna, 9 maggio 2020 - "Le parole del presidente Stefano Bonaccini sono uno stimolo potente a proseguire nel lavoro che stiamo facendo in queste settimane per mantenere in calendario il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini dall'11 al 13 settembre". Repubblica di San Marino, Regione Emilia-Romagna, Provincia di Rimini e Misano World Circuit si dicono assolutamente fiduciosi nel poter confermare il Gp di San Marino e della Riviera Romagnola. Un appuntamento al quale mancano ancora quattro mesi: il tempo - si auspicano gli organizzatori - per risolvere gli snodi principali legati alla mesca in scena della corsa. 

"E' evidente che vanno risolti due aspetti fondamentali - si legge nel comunicato diffuso - Da una parte l'aspetto sanitario e della sicurezza, perché l'evoluzione del contagio e le conseguenti opportunità che questa consentirà sono decisive e arrivano prima di ogni altra considerazione; dall'altra la sostenibilità economica dell'organizzazione, che evidentemente assume un profilo del tutto nuovo in questa situazione. Sul primo aspetto, siamo tutti confidenti che si tornerà presto a correre e che una soluzione in merito alla partecipazione del pubblico troverà una risposta. Lo scenario è aperto: gli eventi potrebbero essere a porte chiuse, ma anche con una partecipazione limitata e rigorosamente rispettosa delle prudenze che ben conosciamo". 

Il dialogo fra gli organizzatori e la Dorna è comunque costante. "C'è un contatto quotidiano il suo Ceo Carmelo Ezpeleta, siamo aperti a tutte le soluzioni. Sono ragionamenti che poggiano sulla solidità di una concertazione propositiva". Insomma, tutto lascia ben sperare.