2 lug 2020

MotoGp. Morbidelli racconta la sua favola. "Io accanto a Vale, che brividi"

"Ho conosciuto Rossi quando avevo 13 anni e nel 2021 potremmo essere insieme in Petronas".

riccardo galli
Sport
Franco Morbidelli, 26 anni, campione del mondo in Moto2 nel 2017
Franco Morbidelli, 26 anni, campione del mondo in Moto2 nel 2017
Franco Morbidelli, 26 anni, campione del mondo in Moto2 nel 2017

Il libretto numero uno dell’Academy ce l’ha lui. Già, perchè Franco Morbidelli fu il primo pilota – per amicizia e soprattutto grandi qualità – che Valentino Rossi decise di accogliere (o meglio iscrivere) alla sua Vr46 hight school. "Quindi – sorride il pilota del Team Petronas – quando mi si chiede che cosa provo a immaginare di ritrovarmi Vale compagno di squadra..., beh... è come se mi ritrovassi a vivere una favola". Addirittura? "Altro che. Ho conosciuto Valentino quando avevo 13 anni e lui era già... lui. Lo ripeto, se dovesse accadere di correre nello stesso team, già mi vengono i brividi". Amici e primo allievo dell’Academy: magari correndo insieme rischierete di diventare anche rivali, forse buoni... ’nemici’? "Noi amici e rivali lo siamo da sempre. E’ impossibile correre in moto e non essere rivale anche di tuo fratello. Ci diamo battaglia pure al ranch, quando corriamo per divertirci o allenarci, quindi farlo in pista o in gara è la routine". E da Rossi ha sempre qualcosa da imparare? Una staccata, una piega, un... "Sempre. Valentino è un punto di riferimento per tutti noi". Secondo lei Vale ha già deciso di firmare per Petronas? "Questo sinceramente non lo so e non tocca a me dirlo. Certo, lui mi ha chiesto notizie del team e io gli ho detto che qui si sta benissimo". A proposito: la firma del rinnovo del suo contratto quando arriverà? "Stiamo bene insieme, io e Petronas. Abbiamo piena fiducia l’uno nell’altro, quindi non vedo alcun problema all’orizzonte". Sull’orizzonte c’è invece il via alla stagione: che Mondiale sarà quello ’segnato’ dall’emergenza Covid? "Sarà una stagione strana, piuttosto corta, ma credo molto bella e combattuta. Finalmente si ricomincia a vivere. Ci si allena, si punta ai test di Jerez, si percepisce già l’aria della prima gara, in Spagna". ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?