12 mar 2022

Morto Grabowski, fece il cross nel ’70 per il gol di Schnellinger

Jurgen Grabowski aveva 77 anni
Jurgen Grabowski aveva 77 anni
Jurgen Grabowski aveva 77 anni

Jürgen Grabowski, leggenda del calcio tedesco, è morto all’età di 77 anni, a Wiesbaden, città della Germania centro-occidentale, capitale del Land dell’Assia. Grabowski è stato fra i campioni del mondo nella Nazionale tedesca, che conquistò il titolo domenica 7 luglio 1974, battendo in finale l’Olanda del calcio totale sul terreno dell’Olympiastadion di Monaco di Baviera per 2-1 (gol di Breitner su rigore e di Gerd Mueller, dopo il vantaggio ‘orangè sempre su rigore di Johan Neeskens). Grabowski, ala tornante di spiccato dinamismo, fu inoltre fra i protagonisti della partita del secolo scorso fra Italia e Germania Ovest, vinta 4-3 dagli azzurri mercoledì 17 giugno 1970 e valida come semifinale della Coppa Jules Rimet, all’Azteca di Città del Messico. Dal suo cross nacque il leggendario, momentaneo pareggio (1-1) di Karl-Heinz Schnellinger al 92’.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?