26 apr 2022

Morata lotta, assist Zakaria. Alex Sandro spento

Leonardo Bonucci esulta alla fine
Leonardo Bonucci esulta alla fine
Leonardo Bonucci esulta alla fine

SZCZESNY 6,5. Pronto su Berardi e Scamacca, ha qualche responsabilità sul gol di Raspadori.

DE SCIGLIO 5,5. Fatica a uscire dai confini delle proprie timidezze, anche se su Traoré è efficace.

RUGANI 5,5. Sembra sbandare più volte ma nel complesso riesce a non sfigurare.

BONUCCI 6. Mette tutto quello che ha per non fare deragliare il reparto. Beffato da Raspadori, lancia Kean per il gol partita.

ALEX SANDRO 5. Berardi prende quota e lui può poco. In avanti non si vede nemmeno.

BERNARDESCHI 5,5. Giusto qualche fiammata ma senza far male, una brutta botta ne limita anche il raggio di azione.

DANILO 5,5. Dovrebbe schermare davanti alla difesa, ma il Sassuolo riesce a trovare mille vie per avanzare. Paga una condizione non ottimale.

ZAKARIA 5,5. Tanta corsa poco valorizzata da fraseggio. Reattivo però nell’azione dell’1-1.

RABIOT 6. Non lesina ruvidezze per contenere Muldur e Frattesi: senza pungere in avanti.

DYBALA 6,5. Nel 2017, sempre in giallo, firmò una tripletta al Mapei. Ieri, una stoccata d’autore in mezzo a tanti errori.

MORATA 6,5. Senza Vlahovic in avvio, non ne può imitare l’intensità. Ma si procura con forza la palla che porta all’1-1 e sfiora il gol a inizio ripresa.

All. ALLEGRI 6,5. Formazione quasi obbligata, ma anche inaridita nelle idee. Vince con l’inserimento di Kean.

Chiellini 6. Dà solidità

Vlahovic 6. Un paio di strappi ma l’attimo da cogliere resta distante.

Kean 7,5. La firma sulla gara mixa forza e intuizione. Miretti sv.

Voto squadra 6,5.

Arbitro: Maresca 6.

Paolo Grilli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?