Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
30 mag 2022

Monza, la prima in A nel segno di Berlusconi

Battuto il Pisa ai supplementari, storica promozione dei brianzoli mai arrivati nella massima serie: Silvio ci torna cinque anni dopo il Milan

30 mag 2022
michael cuomo
Sport

di Michael Cuomo Sì Renato, ora puoi dirlo: il Monza è in Serie A. Quella frase di Renato Pozzetto, nel celebre film "Agenzia Riccardo Finzi... praticamente detective" del 1979, era diventata quasi una maledizione. "Io sono del Monza, non riusciremo mai a venire in serie A". Con qualche settimana di ritardo sul previsto, invece, il "Grande sogno" è diventato realtà. Il Monza è in Serie A per la prima volta nei suoi 110 anni di storia, 1316 giorni dopo l’inizio dell’"Era romantica" targata Silvio Berlusconi e Adriano Galliani. Il Cavaliere, in un video postato sui social dopo aver assistito all’impresa nello stadio di Pisa, parla di "traguardo storico" e dice che "è una cosa meravogliosa, ora punteremo allo scudetto e alla coppa dei campioni, io sono abituato a vincere". Era sfumato il grande ricorso storico nell’ultima giornata di campionato a Perugia, come in quel maggio del 1999 quando il duo festeggiava l’ennesimo titolo a capo del Milan: oggi, per loro, i trofei nel calcio sono 31, un numero tanto grande quanto irripetibile. L’astinenza dal pallone è durata solo un anno e mezzo dal passaggio di consegne del Milan, Silvio e Adriano volevano tornare a lasciare il segno in un panorama che risentiva dell’assenza della loro passione. E pazienza se c’è voluta la fatica supplementare dei playoff per domare la resistenza del Pisa in finale. Il tutto con una nota di romanticismo: a Monza, dove ebbe inizio la loro collaborazione lavorativa, dove ebbe inizio l’escalation calcistica e dirigenziale di Adriano Galliani, lì dove la luce dei riflettori dello stadio arriva fino a Villa San Martino, storica dimora berlusconiana nella vicina Arcore distante circa 7 chilometri. L’idea matura in uno dei tanti e frequenti pranzi del lunedì, quando Berlusconi raduna famiglia e fedeli collaboratori. L’idea rimane tale giusto il tempo di una telefonata: quella ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?