Inizio a singhiozzo per il torneo Atp 1000 di Montecarlo, ieri condizionato da continui scrosci di pioggia nella prima giornata del tabellone principale. Ma purtroppo è arrivata già la sconfitta per Lorenzo Musetti (foto), 19enne n.84 del ranking astro nascente del nostro tennis sconfitto 63 64 da uno...

Inizio a singhiozzo per il torneo Atp 1000 di Montecarlo, ieri condizionato da continui scrosci di pioggia nella prima giornata del tabellone principale. Ma purtroppo è arrivata già la sconfitta per Lorenzo Musetti (foto), 19enne n.84 del ranking astro nascente del nostro tennis sconfitto 63 64 da uno dei giocatori più “caldi” di questa prima parte di stagione, il russo Aslan Karatsev, n.29 Atp, che in questo 2021 ha ora un bilancio di 14 vittorie e 3 sconfitte ed ha già vinto un torneo, l’Atp 500 di Dubai. Salvatore Caruso era già sotto di un set con il polacco Catarina prima dell’interruzione, anche Thomas Fabbiano ha perso il primo contro l’altro polacco, Hurkacz (vincitore in finale a Miami contro Sinner) prima dello stop. In serata erano poi previsti i match Fognini-Kecmanovic e Cecchinato-Koepfer, non andati in scena causa pioggia. Oggi si recupera e sono in programma anche Berrettini-Fokina, Sonego-Fucsovics, Travaglia-Carreno Busta e Sinner-Ramos Vinolas.

Mentre Montecarlo decolla comunque con ottime speranze per gli azzurri, ieri un’altra buona notizia per il nostro tennis: Torino (che già si è aggiudicata le Atp Finals dal 2021 al 2025) dal 25 al 29 novembre prossimi ospiterà al PalaAlpitour due gironi delle Finals di Coppa Davis: quello in cui è inserita l’Italia con Usa e Colombia (gruppo E) e quello in cui sono inserite Croazia, Austria e Ungheria. I vincitori dei due raggruppamenti si sfideranno nei quarti di finale sempre a Torino. Semifinali e finali saranno poi disputate a Madrid fino al 5 dicembre.