L’Italia rimpolpa il proprio medagliere nella quinta e penultima giornata ai Mondiali di nuoto in vasca corta di Abu Dhabi. Il tricolore vola a quota 13 metalli, aggiungendo due bronzi alla propria bacheca, anche grazie a un super Matteo Rivolta (nella foto Dbm). Ci ha preso gusto il 30enne milanese dopo il successo mondiale nei 100 metri farfalla: stavolta sale sul podio, ma in terza posizione, nella lunghezza più breve (i 50). Prima era stata la 4x50 mista maschile a mettersi al collo il bronzo. Mora, Martinenghi, Rivolta e Zazzeri hanno chiuso in 1’30”78, dietro solo agli Stati Uniti e alla Russia che si prendono l’oro mondiale con il medesimo crono (1’30”51). Quarto posto per Alberto Razzetti nei 400 misti.