Dominik Paris si gioca chance di medaglia
Dominik Paris si gioca chance di medaglia

Cortina, 13 febbraio 2021 - L'Italia a caccia della prima medaglia nei Mondiali di casa: Cortina fin qui non vede gli azzurri nel medagliere, ma la prima vera occasione concreta di salire sul podio arriverà nella discesa libera di domani. Sarà una sfida inedita su una pista come la Vertigine in cui si è gareggiato nella storia solamente nell'ultimo SuperG e nei training dei giorni scorsi, ma mai in gara in discesa, per uno scenario che lascia tantissime incertezze.

Vai allo speciale Mondiali Cortina 2021

I favoriti

In un Mondiale che fin qui ha visto la Svizzera grande protagonista al femminile, potrebbe arrivare una medaglia pesante anche nel settore maschile. Beat Feuz è senza dubbio il principale favorito per questa gara visto il trend avuto in discesa quest'anno: il vincitore della scorsa coppa del mondo di specialità è sicuramente il grande specialista della discesa, nonostante il SuperG non sia ancora riuscito a trovare la quadra. Ma il suo principale avversario probabilmente sarà proprio Dominik Paris: l'azzurro è stato brillante in SuperG dove solo un finale incerto gli ha negato la medaglia, ma in discesa il tracciato sembra poterlo favorire. Da tenere d'occhio sempre gli austriaci Mayer e Kriechmayr (oro in SuperG), che possono trovare feeling con il tracciato. Clarey è sembrato in calo, mentre la sorpresa potrebbe essere tedesca.

Gli italiani

Oltre a Paris, ottimo nei training con il solo brivido di non mancare alcune porte, può ottenere un risultato nei primi dieci la rivelazione di questa parte di stagione Florian Schieder, settimo nell'ultimo training. Per gli altri due pettorali gli indiziati sono Marsaglia e Innerhofer, anche se la buona prova di Buzzi in SuperG potrebbe cambiare le carte all'ultimo. 

Mondiali in tv: programma, orari e italiani in gara