Aleksandr Kolarov
Aleksandr Kolarov

Bologna, 21 giugno 2018 – Serbia-Svizzera è un inedito al Mondiale. Infatti, le due squadre non hanno precedenti con tale denominazione, gli unici risalgono alla Yugoslavia unita. Tra l’altro, uno solo di questi è stato in un Mondiale e risale al 1950 quando vinsero gli iugoslavi per 3-0. La Svizzera arriva al match con l’ottimo pareggio contro il Brasile e con tre punti potrebbe di fatto avere mezzo piede agli ottavi. Gli elvetici, secondo Giocodigitale, hanno perso solo un incontro degli ultimi 23 disputati e risale alla sconfitta 2-0 in Portogallo nelle ultime qualificazioni. Tra gli interpreti ci sarà quasi sicuramente Lichsteiner che potrebbe diventare il giocatore svizzero con più presenze al Mondiale. Per Petkovic 4-2-3-1 con Shaqiri, Dzemaili e Zuber alle spalle di Seferovic, in mediana Xhaka e Behrami, quartetto difensivo composto da Lichsteiner, Schar, Akanji e Rodriguez.

Mondiali 2018 in tv, le partite di oggi. Orari e dirette

NESSUNA VARIAZIONE PER KRSTAJIC – La Serbia invece arriva dal successo sulla Costa Rica grazie alla punizione di Kolarov, una vittoria che l’ha proiettata in testa al girone e dunque con la possibilità di qualificarsi già dopo due giornate in caso di successo sugli svizzeri. Per il commissario tecnico Krstajic non dovrebbero esserci variazioni nell’undici titolare. 4-2-3-1 con Ivanovic, Milenkovic, Tosic e Kolarov davanti a Stojkovic, Matic e Milivojevic in mediana, Tadic, Milinkovic-Savic e Lijaic alle spalle dell’unica punta Mitrovic. Con la denominazione Yugoslavia i precedenti sono 13 con 6 vittorie, 5 pareggi e 2 sconfitte, mentre Ivanovic, dopo la partita contro la Costa Rica, ha superato come recordman di presenze in nazionale (104) Dejan Stankovic.

ORARIO TV E PROBABILI FORMAZIONI – Si gioca alle ore 20 al Kaliningrad Stadium con diretta tv su Italia 1 e streaming sul sito Mediaset, live anche sul dispositivo mobile Premium Play.

Probabili formazioni

Serbia (4-2-3-1): Stojkovic; Ivanovic, Milenkovic, Tosic, Kolarov; Matic, Milivojevic; Tadic, Milinkovic-Savic, Ljajic; Mitrovic. CT: Mladen Kstajic.
Svizzera (4-2-3-1): Sommer; Lichtsteiner, Schar, Akanji, Rodriguez; Xhaka, Behrami; Shaqiri, Dzemaili, Zuber; Seferovic. CT: Petkovic.