Harry Kane ha messo la firma sul Mondiale con una doppietta all'esordio
Harry Kane ha messo la firma sul Mondiale con una doppietta all'esordio

Roma, 19 giugno 2018 – E’ un Mondiale 2018 ricco di sorprese quello in corso di svolgimento in Russia. La prima giornata della fase a gironi si concluderà domani, ma le prime indicazioni parlano di grande equilibrio. Tra le big hanno vinto solo la Francia, striminzito 2-1 contro l’Australia, e l’Inghilterra, 2-1 al novantesimo contro la Tunisia, mentre la Germania è stata la sorpresa in negativo dopo la sconfitta 1-0 contro il Messico. Anche il Brasile ha iniziato balbettando con l’1-1 al cospetto della Svizzera. Altamente spettacolare, invece, il 3-3 tra Spagna e Portogallo, la partita più bella fino a questo momento. Tra le outsider, bene l’Uruguay (1-0 con l’Egitto), la Croazia (solido 2-0 alla Nigeria) e il Belgio che, dopo un avvio stentato, ha sconfitto 3-0 Panama. Allo stato attuale delle cose, dunque, il Mondiale si presenta apertissimo e avvincente. Ma vediamo la situazione dei vari gironi in vista della seconda giornata.

Le partite del 19 giugno, risultati e classifiche

VAI ALLO SPECIALE MONDIALI 2018

Risultati, tabellone e classifiche aggiornate 

Mondiali 2018, calendario completo. Orari tv delle partite


GIRONE A – Nel girone A, Russia e Uruguay potrebbero assicurarsi il passaggio del turno battendo nella seconda partita Egitto e Arabia Saudita. Partita più complicata per i russi che di fronte avranno Salah, con gli egiziani all’ultima spiaggia per la qualificazione agli ottavi. Sembrano spacciati gli arabi.
GIRONE B – Nel girone B in testa a sorpresa c’è l’Iran che ha battuto il Marocco all’esordio. Gli uomini di Queiroz dovranno fermare la Spagna per tenere la testa, ma le furie rosse non vorranno arrivare alla terza giornata con l’acqua alla gola. Per il Marocco successo obbligato contro il Portogallo, ma appare difficile.
GIRONE C – Francia e Danimarca in testa, entrambe vincendo la seconda partita sarebbero qualificate e si giocherebbero il primo posto. I francesi affronteranno il Perù, che ha bisogno di un successo per rilanciarsi, la Danimarca ha invece una ghiotta occasione con l’Australia, la quale però è apparsa in forma contro i transalpini.
GIRONE D – Può essere subito decisiva la sfida tra Argentina e Croazia. I croati sono in testa dopo il successo con la Nigeria, gli argentini invece sono stati fermati sul pari dall’Islanda. Quasi obbligatorio il successo per Messi e compagnia. Nell’altra partita, l’Islanda battendo la Nigeria complicherebbe i piani di tutti.
GIRONE E – Ghiottissima occasione per la Serbia nel gruppo E dopo il successo con la Costa Rica. Una vittoria dei serbi contro la Svizzera darebbe la quasi certezza della qualificazione, mentre il Brasile dovrà assolutamente battere il Costa Rica per non rischiare.
GIRONE F – Sovvertiti i pronostici nel gruppo F. Successi di Messico e Svezia su Germania e Corea del Sud, per i tedeschi la seconda sfida è decisiva. Germania-Svezia è già da dentro fuori per gli uomini di Low, sostanzialmente obbligati a vincere. Il Messico, invece, ha l’occasione per fare due su due contro una non irresistibile Corea del Sud.
GIRONE H – Risultati contro pronostico nel girone H. Sconfitte le favorite Colombia e Polonia, rispettivamente da Giappone e Senegal, e girone apertissimo. Polonia-Colombia di domenica 24 è già decisiva.






Calendario
- 19 giugno: ore 14 Colombia-Giappone Italia 1; ore 17 Polonia-Senegal Italia 1; ore 20 Russia-Egitto Italia 1
- 20 giugno: ore 14 Portogallo-Marocco Italia 1; ore 17 Uruguay-Arabia Saudita Italia 1; ore 20 Iran-Spgna Italia1
- 21 giugno: ore 14 Danimarca-Australia Italia 1; ore 17 Francia-Perù Italia 1; ore 20 Argentina-Croazia Canale 5
- 22 giugno: ore 14 Brasile-Costa Rica Italia 1; ore 17 Nigeria-Islanda Italia 1; ore 20 Serbia-Svizzera Italia 1
- 23 giugno: ore 14 Belgio-Tunisia Italia 1; ore 17 Corea del Sud-Messico Italia 1; ore 20 Germania-Svezia Italia 1
- 24 giugno: ore 14 Inghilterra-Panama Italia 1; ore 17 Giappone-Senegal Italia 1; ore 20 Polonia-Colombia Italia 1
- 25 giugno: ore 16 Uruguay-Russia Italia 1; ore 16 Arabia Saudita-Egitto Canale 20; ore 20 Spagna-Marocco Italia 1; ore 20 Iran-Portogallo Canale 20
- 26 giugno: ore 16 Danimarca-Francia Italia 1; ore 16 Australia-Perù Canale 20; ore 20 Nigeria-Argentina Italia 1; ore 20 Islanda-Croazia Canale 20
- 27 giugno: ore 16 Corea del Sud-Germania Italia 1; ore 16 Messico-Svezia Canale 20; ore 20 Serbia-Brasile Italia 1; ore 20 Svizzera-Costa Rica Canale 20
- 28 giugno: ore 16 Senegal-Colombia Italia 1; ore 16 Giappone-Polonia Canale 20; ore 20 Inghilterra-Belgio Italia 1; ore 20 Panama-Tunisia Canale 20
- ottavi di finale: 30 giugno, 1°, 2 e 3 luglio alle 16 e alle 20 (A1-B2; C1-D2; E1-F2; G1-H2; B1-A2; D1-C2; F1-E2; H1-G2)
- quarti di finale: 6 e 7 luglio alle 16 e alle 20
- semifinali: 10 e 11 luglio alle 20
- finale terzo e quarto posto: 14 luglio alle 16
- finale: 15 luglio alle 17.














Helga Lovekaty