I mondiali di sci si faranno a Cortina, ma la gente li vedrà in tv, non da bordo pista. Il Covid priva la montagna anche di questa piccola rivincita. Nell’anno degli impianti sciistici chiusi - i gestori manifestano molta incertezza sulla ripartenza del 181 - neppure le gare iridate 2021 sulle Dolomiti avranno la cornice del pubblico. L’orientamento degli esperti del Comitato Tecnico Scientifico, favorevoli allo svolgimento delle gare solo a porte chiuse, ha tolto l’ultimo spiraglio. Ma con i dati dei contagi che volano, soprattutto in Veneto, nessuno realisticamente pensava più alle tribune con i tifosi. Il sindaco di Cortina, Giampietro Ghedina, prova a non arrendersi: "Mancano 30 giorni e lo scenario potrebbe cambiare".