Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
26 gen 2022

Moioli portabandiera: "Gioia amara"

La campionessa di snowboard sostituirà la Goggia alla cerimonia dei Giochi. Mattarella: "Tifiamo per Sofia"

26 gen 2022
gianmario bonzi
Sport
Il Presidente Sergio Mattarella con Michela Moioli, nuova portabandiera
Il Presidente Sergio Mattarella con Michela Moioli, nuova portabandiera
Il Presidente Sergio Mattarella con Michela Moioli, nuova portabandiera
Il Presidente Sergio Mattarella con Michela Moioli, nuova portabandiera
Il Presidente Sergio Mattarella con Michela Moioli, nuova portabandiera
Il Presidente Sergio Mattarella con Michela Moioli, nuova portabandiera

di Gianmario Bonzi La bandiera italiana (e il suo alfiere) restano in provincia di Bergamo. Com’era naturale che fosse, data l’amicizia tra le atlete in questione e la designazione iniziale per la Cerimonia di chiusura. Sarà dunque Michela Moioli da Alzano Lombardo la nuova portabandiera dell’Italia ai Giochi Olimpici invernali di Pechino 2022 al posto di Sofia Goggia, infortunata. Lo ha deciso ieri il presidente del Coni, Giovanni Malagò, dopo aver parlato con Goggia, alfiere inizialmente designato, e il presidente della FISI, Flavio Roda. Moioli è oro olimpico in carica di snowboard cross, prima atleta del suo sport a fregiarsi di questo onore. "Sono molto contenta che sia stata nominata proprio lei, mi ricordo una sua frase sul desiderio di portare la bandiera che mi confidò nel 2018 - spiega Sofia, costretta a rinunciare al ruolo per tentare di essere in gara almeno in superG, 11 febbraio, e discesa, 15 febbraio 2022, in Cina -. Ci siamo parlate in queste ore, mi ha detto che la porterà con altrettanto orgoglio". Ieri anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto esprimere alla Goggia il suo ’tifo’ per un recupero rapido. Questa, invece, la risposta della diretta interessata: "Sono dispiaciuta per quello che è successo - ammette Michela -. E’ come se lei mi stesse passando questo testimone. Pensando anche Sofia svolgerò questo ruolo con grandissimo onore, ringraziando anche il Coni per la fiducia. Resto felice, sì, e un po’ amareggiata per la mia amica, mi dispiace per quello che è successo e davvero non ci voleva, ma il ruolo assegnatomi mi riempie d’orgoglio". Intanto Matteo Artina, al rotocalco Poligono 360, ex preparatore atletico di Goggia, oggi con la Nazionale italiana di snowboard per le specialità alpine, ha parlato così della campionessa di sci alpino: "Io ho visto Sofia fare dei recuperi da ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?