Valentino Rossi (AFP)
Valentino Rossi (AFP)

Bologna, 7 settembre 2016 - Valentino Rossi mette tutto sul piatto. "Misano è la mia gara, è la mia casa e la prossima settimana sarà il fine settimana più speciale della stagione in MotoGp".

Il Dottore si carica così alla vigilia del Gran Premio di San Marino in programma domenica sulla pista a pochi km dalla sua Tavullia.

Ottimismo. "Di solito andiamo abbastanza bene lì: speriamo di essere competitivi. Ci sarà una grande atmosfera: un sacco di fan, un sacco di gente in giro e anche un sacco di pressione, quindi dobbiamo cercare di dare il 20% in più rispetto al massimo".

Mano arrapato, ma tutt'altro che rassegnato, Jorge Lorenzo. "Silverstone  è stata un'altra gara deludente, dove avremmo potuto trovare un buon risultato. Abbiamo faticato tutto il weekend, abbiamo usato una diversa impostazione per la gara e ha funzionato peggio di quanto ci aspettassimo. Tuttavia ora è il momento di dimenticare ciò che è accaduto in passato e concentrarsi sul prossimo Gran Premio di Misano. Questa è una delle mie piste preferite, e vediamo se siamo in grado di invertire la tendenza. In questo momento l'unica cosa che possiamo fare è lavorare ancora di più e cercare di ottenere il miglior risultato possibile. Non voglio pensare al campionato, perché è molto difficile".

Secondo logica il vantaggio di Marquez è enorme per tutti e due, ma MM93 è anche l'unico ad essere andato a punti in tutte le gare del Motomondiale. La dea bendata fino ad oggi lo ha assistito.