Misano riaccende il semaforo verde oggi (per due giorni) con la sessione di prove straordinaria che la MotoGP ha fissato in vista del rush finale del Mondiale. Così in pista ci saranno praticamente tutti i team, con i riflettori accesi soprattutto sul lavoro di Quartararo e di Bagnaia, per i quali Yamaha e Ducati hanno previsto novità importanti per lo sprint verso il titolo. Il francese lavorerà su una M1 completamente nuova, guardando quindi anche al 2022, sulla Desmo di Pecco ci saranno invece ritocchi e correzioni adatte a continuare il trend vincente delle ultime due gare.

In pista anche e soprattutto Dovizioso, ancora molto lontano dal feeling ottimale con la sua Yamaha, e Morbidelli che ha bisogno di macinare giri per riprendersi un ruolo da protagonista negli ultimi quattro GP del 2021. Gran lavoro anche per Viñales che vuole seguire il processo di crescita della sua Aprilia. Si comincia alle 9.30. Assente Valentino Rossi.

Ri.Ga.