29 mar 2022

Miracolo Sinner e oggi affronta Kyrgios

Jannik Sinner, 20 anni
Jannik Sinner, 20 anni
Jannik Sinner, 20 anni

Jannik Sinner avanza a Miami, secondo Atp Masters 1000 di tennis, dotato di un montepremi di 8.584.055, in corso sui campi in cemento dell’impianto dell’Hard Rock Stadium (la casa dei Miami Dolphins di football Nfl), in Florida. Il ventenne tennista altoatesino, numero 11 del ranking mondiale, ha dovuto soffrire tanto, tantissimo, salvandosi da ben 5 match-point, per raggiungere gli ottavi del torneo Usa. Dopo avere annullato tre match-point al finlandese Emil Ruusuvuori, numero 71 dell’Atp, Sinner si è imposto per 5-7, 7-5, 7-5, al termine di una battaglia di quasi 3h15’, sullo spagnolo Pablo Carreno Busta, n.19 del ranking e 17 del seeding. Quest’ultimo conduceva 5-2 al terzo set, ma ha visto sfumare la vittoria contro un avversario che ci ha messo il cuore e l’orgoglio. Sinner, finalista dell’anno scorso nello stesso torneo in Florida, è stato bravo, tenace, ma anche anche fortunato, contro il 30enne di Gijon, che era partito benissimo, strappando la battuta all’avversario. Contro un Sinner non proprio al 100%, ma comunque in condizioni accettabili, Carreno Busta ce l’ha messa tutta, ma alla fine si è dovuto arrendere all’azzurro. Negli ottavi, Sinner troverà oggi dall’altra parte della rete l’australiano Nick Kyrgios, mai affrontato in carriera: i due avrebbero dovuto incontrarsi un paio di settimane addietro, sempre negli ottavi di finale e sempre negli Stati Uniti, a Indian Wells, ma la sfida era saltata a causa del forfait del tennista azzurro, colpito da una forma influenzale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?