Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
10 gen 2022

Milan risponde al Milan: Skriniar vale la vetta

Lo slovacco decide la gara con la Lazio dopo le reti di Bastoni e Immobile: ottava vittoria di fila dell’Inter di nuovo davanti a tutti

10 gen 2022
mattia todisco
Sport
Milan Skriniar,. 26 anni, non segnava dal 18 settembre scorso
Milan Skriniar,. 26 anni, non segnava dal 18 settembre scorso
Milan Skriniar,. 26 anni, non segnava dal 18 settembre scorso
Milan Skriniar,. 26 anni, non segnava dal 18 settembre scorso
Milan Skriniar,. 26 anni, non segnava dal 18 settembre scorso
Milan Skriniar,. 26 anni, non segnava dal 18 settembre scorso

di Mattia Todisco Ancora in testa, con una gara da recuperare. L’Inter risponde al Milan battendo 2-1 la Lazio al Meazza grazie alle reti di due difensori, Bastoni e Skriniar, regalando il gol del momentaneo pareggio e patendo un po’ nel finale, quando gli ospiti tentano di sfruttare i centimetri di Immobile e Milinkovic-Savic per fare uno sgambetto alla capolista. I nerazzurri restano un punto davanti ai rivali cittadini, devono ancora giocare la sfida con il Bologna non disputata giovedì scorso e possono concentrarsi su due impegni fondamentali e difficili: la Supercoppa Italiana di mercoledì e la trasferta contro l’Atalanta di domenica 16. Pur non brillante, l’Inter costruisce le circostanze per mettere il bottino in tasca e ne lascia globalmente poche all’avversario. La prima grande occasione capita sulla testa di Perisic, a cui Hysaj concede enorme libertà. Il croato riceve in area un pallone calibrato perfettamente da Barella e di testa spedisce alto da ottima posizione. In generale l’Inter sembra avanzare meglio sulla catena di sinistra, sfruttata dal croato per creare scompiglio nella difesa biancoceleste. La linea disposta da Sarri resta spesso alta, se perde palla nei tentativi offensivi diventa complicato mantenere il giusto tempismo per gli arretramenti. Con molta fortuna, questione di centimetri, gli ospiti si salvano grazie al fuorigioco dal possibile 1-0 di Martinez. L’argentino ha poca sorte anche quando centra in pieno Strakosha girando al volo di destro un traversone di Dumfries alla mezzora. L’estremo difensore si fa invece sorprendere poco dopo dalla staffilata mancina di Bastoni, una rasoiata a pelo d’erba che il biancoceleste vede soltanto in extremis, non riuscendo a preparare adeguatamente il tuffo. Quest’anno, però, l’Inter è in vena di regali alla Lazio e dopo quelli dell’andata (unica partita persa in tutto il girone) ne aggiunge uno colossale per il pareggio di Immobile: incomprensione ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?