Jannik Sinner prosegue la sua corsa nel “Miami Open”, primo Atp Masters 1000 stagionale, dotato di un montepremi pari a 4.299.205 dollari, che si sta disputando – in parallelo con il Wta 1000 – sui campi in cemento dell’impianto dell’Hard Rock Stadium (la “casa” dei Miami Dolphins del football NFL), in Florida. Il...

Jannik Sinner prosegue la sua corsa nel “Miami Open”, primo Atp Masters 1000 stagionale, dotato di un montepremi pari a 4.299.205 dollari, che si sta disputando – in parallelo con il Wta 1000 – sui campi in cemento dell’impianto dell’Hard Rock Stadium (la “casa” dei Miami Dolphins del football NFL), in Florida.

Il 19enne tennista azzurro, ventunesimo favorito del seeding e numero 31 del ranking Atp, ha battuto col punteggio di 4-6 7-6 (2) 6-4 Karen Khachanov (russo, numero 22 del mondo). Sinner è così approdato agli ottavi di finale, dove affronterà il vincente del match fra Ruusuvuori e Ymer. Era la terza volta che Sinner affrontava Khachanov per gli ottavi in carriera: a New York l’anno scorso nonostante i crampi Sinner aveva retto sino al tie break del quinto, quest’anno ha vinto a Melbourne al tie break del terzo, salvando match point.

Fabio Fognini è stato invece eliminato all’esordio, nel secondo turno a Miami. L’azzurro è stato superato da Sebastian Korda, figlio di Petr Korda e Regina Rajchrtová, in tre set e in rimonta con il punteggio di 1-6, 6-4, 6-2,

dopo aver subito un`autentica lezione di tennis nel primo set. Decisive le fasi inziali del secondo, con un Fognini distratto nel momento in cui il suo avversario ha reagito per rientrare nel match. Lì la partita ha cambiato faccia e il ligure ha perso via via brillantezza fisica.

Oggi nei sedicesimi Musetti affronta Cilic, Sonego è invece opposto a Galan.

Altri risultati: John Isner (Usa, 18) b. Felix Auger-Aliassime (Can, 11) 7-6 (5) 7-6 (5), Roberto Bautista-Agut (Esp, 7) b. Jann-Lennard Struff (Ger) 4-6 6-3 6-2.