Leo Messi, 34 anni, sceglie di rimanere al Barcellona dopo il recente trionfo in Copa America
Leo Messi, 34 anni, sceglie di rimanere al Barcellona dopo il recente trionfo in Copa America
di Mattia Todisco Juventus e Sassuolo provano ad entrare nel vivo della trattativa per Manuel Locatelli. Terminato l’Europeo, in cui si è preferito lasciare tranquillo un giocatore che stava vivendo l’esperienza professionale più importante della finora breve carriera, i bianconeri stanno tentando di accelerare per consegnare a Massimiliano Allegri il giocatore che può dare una svolta a centrocampo. Contestualmente il tentativo dei bianconeri è quello di cedere Aaron Ramsey, acquistato due...

di Mattia Todisco

Juventus e Sassuolo provano ad entrare nel vivo della trattativa per Manuel Locatelli. Terminato l’Europeo, in cui si è preferito lasciare tranquillo un giocatore che stava vivendo l’esperienza professionale più importante della finora breve carriera, i bianconeri stanno tentando di accelerare per consegnare a Massimiliano Allegri il giocatore che può dare una svolta a centrocampo.

Contestualmente il tentativo dei bianconeri è quello di cedere Aaron Ramsey, acquistato due anni fa a parametro zero ma spesso colpito da problemi fisici e che non ha reso per l’alto ingaggio percepito. Due fattori che creano un problema di reperimento delle potenziali acquirenti. Non ci sono più molti dubbi sul fatto che i futuri acquisti avranno la possibilità di giocare con Cristiano Ronaldo.

Attive sul mercato anche le milanesi: oggi dovrebbe arrivare in Italia il nuovo attaccante del Milan, Olivier Giroud. Firmerà un contratto biennale da 3,5 milioni annui più bonus. Sarà l’alter ego di Zlatan Ibrahimovic, nello stesso reparto potrebbe partire Rafael Leao al quale Jorge Mendes sta cercando una squadra. L’altro profilo su cui è concentrata la coppia Maldini-Massara è un vice Theo Hernandez. Continuano le trattative con Fodé Ballo-Touré per acquistare il giocatore dal Monaco a una cifra non superiore ai 4 milioni. Ben più importante sarà la spesa se si riuscirà a strappare Nikola Vlasic, che il Cska Mosca valuta 30 milioni di euro. I rossoneri stanno tentando la via di un prestito oneroso con obbligo di riscatto a determinate condizioni, per ora i russi non hanno ceduto davanti a tale possibilità.

Dall’altra parte del Naviglio continua la ricerca di un erede per Hakimi sulla fascia destra. Come ha detto Beppe Marotta alla presentazione dei calendari di A, non è facile trovare chi possa sostituire un giocatore di così alto valore. Ci si proverà con Dumfries o Bellerin, forse addirittura con entrambi se si riuscirà a strappare un prestito per almeno uno dei due e se la società riuscirà a piazzare sia Lazaro che Dimarco.

Nel frattempo da Barcellona filtrano buoni segnali per quel che riguarda il contratto di Leo Messi: la "Pulce" dovrebbe rinnovare il contratto scaduto il 30 giugno con un quinquennale a metà delle cifre finora pattuite: dal 2017 fino alla scadenza del contratto, il fuoriclasse argentino aveva percepito 71 milioni di euro lordi annuali più bonus. Quando scadrà il prossimo contratto, che prevede anche una clausola di 350 milioni, Messi avrà quasi 39 anni.