Cinque giocatori nella Nba (Ntilikina, Luwawu-Cabarrot, Batum, Fournier, Gobert), tre nel Real Madrid (Heurtel, Yabusele, Poirier), uno nel Gran Canaria (Albicy), uno in Turchia (De Colo) e uno in Grecia (Fall). Ce n’è abbastanza per capire che la Francia era l’ostacolo peggiore che l’Italia avrebbe potuto pescare nei quarti. Si gioca alle 10,20 con diretta su Rai Due, discovery+ ed Eurosport Player. Uno degli azzurri virtualmente più impegnati sarà Amedeo Tessitori (foto Ciamillo con Simone Fontecchio), l’unico pivot con i suoi 208 centimetri, che ne rende otto sia a Gobert sia a Fall.

"La Francia è molto forte – dice – con giocatori d’esperienza e un lungo formidabile come Gobert. Ha enormi mezzi fisici e nel giorno interno è tra i migliori. Dovremo essere bravi a portare sul campo tutta la nostra concentrazione ed essere aggressivi per cercare di limitare al massimo il suo atletismo".

Gli altri quarti: Slovenia-Germania (ore 3); Spagna-Stati Uniti (6,40); Argentina-Australia (14).

a. gal.