Si è dimesso Jon Gruden, coach dei Los Angeles Raiders dopo lo scandalo nato dalla rivelazione dei media statunitensi di alcune sue mail contenenti messaggi a sfondo razzista e omofobo. Secondo il Wall Street Journal e il New York Times, Gruden avrebbe usato un linguaggio razzista e omofobo in diverse mail tra il 2011 e il 2018 (quando lavorava per Espn), attaccando il commissioner Nfl Roger Goodell, Michael Sam, il primo giocatore apertemente gay scelto ad un draft della Lega nel 2014 e altre personalità della Nfl tra cui giocatori, arbitri e dirigenti.