Il secondo gol di Immobile (Ansa)
Il secondo gol di Immobile (Ansa)

Skopje, 9 ottobre 2016 - Il ct azzurro Gian Piero Ventura ha sudato freddo contro la modesta Macedonia. Deve ringraziare la premiata ditta Immobile-Candreva che hanno riacciuffato il match e lo hanno portato a casa.  

La sfida valida per le qualificazioni ai Mondiali del 2018 era iniziata bene, azzurri in attacco, macedoni senza troppe pretese. Al 24' del primo tempo Belotti porta in vantaggio gli azzurri. Sul cross di Barnardeschi l'attaccante del Toro batte al volo nell'area piccola e segna. Così alla fine del primo tempo il risultato ci premia, e probabilmente qualcuno stava già pensando al campionato. Belotti confermava il suo buon momento sia in Nazionale che nel Torino, e si era fatto vedere anche Bernardeschi, protagonista insieme a Belotti del gol. Ma la Macedonia era pronta a ripartire in contropiede, e qualcosa si poteva intuire già al 18' quando Nestorovski aveva centrato una traversa, a Buffon battuto.

E' nella ripresa che i padroni di casa piazzano un micidiale uno-due.  Al 57' gol di Nestorovski per il momentaneo pareggio. E al 60' il vantaggio con Hasani. Pubblico in delirio e Macedonia-Italia 2-1. Al 64' Ventura cambia le carte in tavola: dentro Sansone e Parolo, fuori Bonaventura e Bernardeschi. L'Italia è in crisi, al 71' solo un miracolo di Buffon evita il gol di Mojsov, che incorna a botta sicura.

Al 74' finalmente Immobile riacciuffa il pari, l'attaccante campano trova la rete sotto porta con la punta del piede, assist di Candreva. Al 72', dubbio tocco di mano in area della Macedonia, ma l'arbitro non fischia. 84' Eder entra al posto di Belotti.

Al 92' immenso Immobile: Macedonia-Italia 2-3. L'attaccante sfrutta una palla col contagiri di Candreva e stende in macedoni. Ventura ringrazia, ma qualcosa da rivedere c'è.

Il tabellino / pagelle

MACEDONIA (5-3-2): Bogatinov 5.5, Mojsov 5.5, Sikov 6, Ristevski 6, Ristovski 6, Spirovski 5.5, Hasani 6.5 (37' st Trajcevski sv), Alioski 6, Zhuta 5 (1' st Ibraimi 5.5), Nestorovski 7 (23' st Petrovikj 5.5), Pandev 6. (22 Siskovski, 12 Zahov, 7 Trickovski, 16 Gjorgjev, 17 Stjepanovic, 18 Jahovic). All.: Angelovski 6. 

ITALIA (3-5-2): Buffon 5, Barzagli 6, Bonucci 5.5, Romagnoli 5.5, Candreva 6.5, Bernardeschi 5.5 (20' st Sansone 6.5), Verratti 5, Bonaventura 5.5 (20' st Parolo 6), De Sciglio 5.5, Immobile 7, Belotti 6.5 (37' st Eder sv). (14 Perin, 12 Donnarumma, 4 Darmian, 5 Ogbonna, 8 Florenzi, 9 Sansone, 13 Astori, 16 De Rossi, 21 Benassi, 22 Criscito). All.: Ventura 6 

Arbitro: Makkelie (Ola) 6 

Reti: nel pt 24' Belotti, nel st 12' Nestorovski, 14' Hasani, 30' e 47' st Immobile. Angoli: 4-3 per l'Italia Recupero: 0' e 5' Ammoniti: Alioski e Ibraimi, Parolo per gioco scorretto.

 

Gruppo G: 

Albania-Spagna 0-2, 
Israele-Liechtenstein 2-1, 
Macedonia-Italia 2-3. 
 

Classifica: Spagna e Italia 7 punti; Albania e Israele 6; Macedonia e Lichtenstein 0.