Roger Federer compirà 40 anni l’8 agosto. Ha vinto 20 titoli Slam tra cui ben otto volte a. Wimbledon: un record strappato all’americano Pete Sampras
Roger Federer compirà 40 anni l’8 agosto. Ha vinto 20 titoli Slam tra cui ben otto volte a. Wimbledon: un record strappato all’americano Pete Sampras
L’anno scorso c’era voluta la pandemia per far saltare Wimbledon, il torneo dei tornei che avrebbe dovuto celebrare la sua 134esima edizione. Ora l’erba è più verde, anche se l’incubo del virus non è tutto alle spalle, e si torna a giocare oggi sui campi dell’All England Lawn Tennis and Croquet Club, fuori Londra. Salvo decisioni dell’ultim’ora dovute all’andamento dei contagi, si partirà con il 50% di pubblico sugli spalti rispetto alla capienza totale, poi alle finali si potranno...

L’anno scorso c’era voluta la pandemia per far saltare Wimbledon, il torneo dei tornei che avrebbe dovuto celebrare la sua 134esima edizione.

Ora l’erba è più verde, anche se l’incubo del virus non è tutto alle spalle, e si torna a giocare oggi sui campi dell’All England Lawn Tennis and Croquet Club, fuori Londra. Salvo decisioni dell’ultim’ora dovute all’andamento dei contagi, si partirà con il 50% di pubblico sugli spalti rispetto alla capienza totale, poi alle finali si potranno riempire le tribune in ogni ordine di posto. Sarà il campione in carica Novak Djokovic, come da tradizione, ad aprire il programma del Centre Court oggi, nella giornata inaugurale del terzo Slam stagionale. Alle 14.30, ora italiana, il numero uno al mondo sfiderà il britannico Draper, a seguire l’interessante match femminile tra Kvitova e Stephens e infine Andy Murray, in tabellone grazie a una wild card, affronterà il georgiano Nikoloz Basilashvili, testa di serie numero 24.

Cinque gli azzurri subito impegnati nella prima giornata: Andreas Seppi aprirà il programma del campo 10 a mezzogiorno contro il portoghese Joao Sousa; Stefano Travaglia affronterà lo spagnolo Pedro Martinez nel secondo match sul campo 9; Marco Cecchinato sfiderà la wild card britannica Liam Broady nel terzo incontro sul campo 3; infine il campo 18 ospiterà gli esordi di Jannik Sinner (primo match a mezzogiorno contro l’ungherese Fucsovics) e di Fabio Fognini (terzo incontro contro lo spagnolo Ramos Vinolas). Gli altri 5 azzurri in tabellone, tra cui Matteo Berrettini, debutteranno domani, così come le tre ragazze presenti in singolare, vale a dire Camila Giorgi, Jasmine Paolini e Martina Trevisan. Non nasconde le sue ambizioni soprattutto Berrettini, fresco del trionfo nell’Atp 500 del Queen’s su erba. Il gioco del romano, per potenza e ricchezza di soluzioni, sembra sempre più sintonizzato sulle nobili frequenze tennistiche di Wimbledon.

Due anni fa Matteo quasi non riuscì a giocare contro Federer (otto trionfi qui, record assoluto) dopo convincenti vittorie, ora i rapporti di forze sembrano invertiti. “Re Roger“, a quasi 40 anni, vuole giocarsi tutte le chances per il suo ultimo ballo nel torneo che lo ha laureato campionissimo. "Se arrivo alla seconda settimana tutto può succedere", avverte. E i tifosi sognano. Un altro mito del tennis, Serena Williams, ha invece gelato i suoi fans. Ieri ha annunciato che non andrà a Tokyo, ma senza chiarire i motivi della sua decisione.

Paolo Grilli