Charles Leclerc partirà in ultima posizione nel Gran Premio di Russia, domenica a Sochi. La Ferrari introdurrà una power unit con aggiornamento del sistema ibrido, già preannunciata nelle scorse settimane, per fare esperienza in funzione del progetto 2022. "Un grande sforzo e’ stato fatto, sia dal punto di vista tecnico che logistico, per accorciare il più possibile i tempi e l’aggiornamento sarà effettuato con tempistiche sfalsate fra i due piloti – spiega la scuderia di Maranello –. Il primo a disporre del nuovo sistema ibrido sarà Charles, una scelta dettata da motivi precauzionali alla luce dei rischi connessi all’utilizzo del pacco batterie rimasto danneggiato nell’incidente del GP di Ungheria". L’introduzione del nuovo sistema ibrido sulla vettura di Sainz, sarà decisa "valutando il giusto compromesso fra competitività e impatto della penalizzazione".