5 apr 2022

Leao non punge, Calabria c’è. Kessie spento e fischiato

MAIGNAN 6. Reattivo su Barrow, alza il muro.

CALABRIA 6,5. Il capitano offre verticalizzazioni alla caccia di Giroud fornendo il solito prezioso apporto alla retroguardia: controlla a vista Dijks e sfiora il gol nella ripresa con un diagonale fuori di un soffio.

KALULU 6. Ottimi anticipi, monitora Arnautovic con attenzione: altra prova di personalità al centro della difesa.

TOMORI 6,5. Fa buona guardia su Barrow concedendogli poco o niente: tira fuori il carattere con i compagni mostrando una stoffa da leader. Partecipa al festival delle occasioni sprecate.

THEO HERNANDEZ 6. Sulla sinistra mette il turbo ma Hickey è un cliente scomodo: scarica un paio di tiri senza fortuna.

BENNACER 6,5. Si divincola con esperienza tra le maglie gialle regalando precise giocate tra linee a Leao e Giroud. Solido e decisivo anche in copertura, è uomo ovunque.

TONALI 6. Morde alle caviglie di Aebischer e tiene su il centrocampo garantendo concretezza e visione di gioco.

MESSIAS 5. Lezioso, tiene troppo palla mandando alle ortiche una buona chance a inizio match e sbagliando troppi appoggi. Pioli corre ai ripari.

BRAHIM DIAZ 5,5. Soffre la maggiore fisicità di Theate e si incarica di essere l’anello di congiunzione tra i reparti: compito che svolge a tratti, rendendosi protagonista di un paio di contropiede.

LEAO 5,5. Sono sue le occasioni gol migliori del primo tempo che non riesce a concretizzare a dovere: con l’ingresso di Rebic passa a destra e migliora, ma sotto porta latita.

GIROUD 6. Senso della posizione e generosità in una partita tra sponde e tentativi sotto porta: ci prova di testa due volte ma Skorupski dice no.

ALL. PIOLI 6. Panchina numero 100 con il Milan per lui in una serata stregata: un punto che sta stretto per quanto creato.

Rebic 5 A sinistra cerca di lasciare il segno ma non ci riesce: cade nelle provocazioni di Soumaoro, è nervoso senza motivo.

Ibrahimovic 6. Duro scontro con Medel, rimedia una vistosa fasciatura in testa ma regge fino alla fine. Apporto stoico e gol sfiorato.

Kessie 5,5. Fischiato da tutto San Siro, appannato.

Florenzi 6. Sprazzo di gara senza acuti.

Voto squadra 5,5

Ilaria Checchi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?