Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
16 mag 2022

Le pagelle: Tonali uomo ovunque, per Kessie il miglior addio possibile

16 mag 2022

MAIGNAN 7 Volo plastico per intercettare l’insidiosa conclusione di Muriel nel primo tempo, poi nella ripresa “mura” il tiro ravvicinato di Zapata.

CALABRIA 6 Spinge disordinatamente nel primo tempo ma fatica a rincorrere Zappacosta e Muriel, nella ripresa copre molto meglio la fascia (Florenzi sv)

TOMORI 6,5 Ogni volta che l’Atalanta mette la testa fuori dal guscio, ringhia ferocemente su chiunque passi dalle sue parti

KALULU 7 Prestazione da veterano senza scrupoli del giovanotto: si appiccica a Muriel, il colombiano si dispera e va in crisi di nervi.

HERNANDEZ 8 Primo tempo complicato, perché sulla fascia non c’è spazio per affondare. Dopo il giro di boa inizia a galoppare come sa fare: abbassa la testa, alza i giri del motore, e parte per un coast coast fino al micidiale sinistro che chiude il match

TONALI 6,5 Uomo ovunque: sradica palloni e riparte, difende e si inserisce negli spazi. Esce stremato dopo un’ora. (Bennacer 6,5 Lucido nel possesso palla, pungente nel pressing)

KESSIE 7 Non poteva esserci addio migliore al popolo rossonero: più prezioso in fase di copertura che in quella di costruzione, ma carica i compagni e il pubblico prendendosi finalmente gli applausi della curva.

SAELEMAEKERS 5,5 Avvio brillante, poi si affloscia (Messias 7 Gli bastano pochi secondi per “spaccare” il match con il lancio che manda in porta Leao per il gol dell’1-0. Ha pure la palla del 3-0 che avrebbe meritato)

KRUNIC 7 Fra i più lucidi anche nel brutto primo tempo, utilissimo nella fase del “non possesso” e quando c’è da coprire sulle ripartenze dei rivali. (Bakayoko sv)

LEAO 8 Ingabbiato da De Roon e compagni nel primo tempo. Altro piglio nella ripresa: attacca la profondità e alla prima palla buona fa secco Musso con l’undicesimo gol stagionale.

GIROUD 5,5 Isolatissimo ma a lungo fuori dalla partita, fa a “sportellate” e reclama il rigore per una sospetta spinta di Djimsiti. (Rebic 6,5 Si piazza al centro dell’attacco e ha un ottimo approccio col match. Peccato per il gol mancato del 3-0)

all. PIOLI 8 Dopo un’ora in cui la squadra sembra “narcotizzata” dalla tensione, azzecca i cambi che danno la scossa giusta. Partita complicatissima, ma gestita (come tante altre) con umiltà e felici intuizioni.

voto squadra 7,5

ATALANTA

Musso 5,5; De Roon 6, Djimsiti 5,5, Palomino 5,5 (Demiral sv); Hateboer 6 (Scalvini sv), Koopmeiners 5, Freuler 5,5, Zappacosta 6; Pessina 5,5 (Boga 5,5), Pasalic 5 (Malinovskyi 5,5); Muriel 5,5 (Zapata 6). alla Gasperini 5. voto squadra 5,5

Giulio Mola

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?