Milan Skriniar, 26 anni
Milan Skriniar, 26 anni
HANDANOVIC 6. Lo Shakhtar gioca bene, ma ha la mira sballata. Non fa una parata. SKRINIAR 7. Prende presto le misure a Solomon e non gli concede occasioni. Strepitosa una chiusura su Pedrinho quasi sulla linea di porta. DE VRIJ 6,5. Fa buona guardia contro avversari contro cui può usare il fisico per primeggiare. Sfiora il gol. BASTONI 6. Le chiusure arrivano sempre al momento giusto. DUMFRIES 5,5. Ha lo spazio per...

HANDANOVIC 6. Lo Shakhtar gioca bene, ma ha la mira sballata. Non fa una parata.

SKRINIAR 7. Prende presto le misure a Solomon e non gli concede occasioni. Strepitosa una chiusura su Pedrinho quasi sulla linea di porta.

DE VRIJ 6,5. Fa buona guardia contro avversari contro cui può usare il fisico per primeggiare. Sfiora il gol.

BASTONI 6. Le chiusure arrivano sempre al momento giusto.

DUMFRIES 5,5. Ha lo spazio per l’uno contro uno, lo sfrutta di radio. Non sempre perfetto nelle chiusure difensive.

VECINO 5. La sua presenza in mezzo al campo è abbastanza impalpabile, particolarmente in fase di contrasto.

BROZOVIC 6,5. Sempre pronto ad aiutare i compagni nel recupero palla e in impostazione. Esce un po’ a sorpresa.

BARELLA 5,5. Lo stadio di Kiev non gli porta benissimo: un’altra traversa e qualche scelta offensiva rivedibile.

DIMARCO 5,5. Quando Dodò innesca il turbo non è facile stargli dietro. L’apporto offensivo non c’è.

MARTINEZ 5. Chiamato a offrire una linea di passaggio per uscire dal pressing, fa enormemente fatica a entrare in possesso e sbaglia un gol più che fattibile.

DZEKO 5. Tanti errori, vede poco la palla e ne spedisce una alle stelle a un passo da Pyatov.

CALHANOGLU 6. Entra in una gara che la squadra gioca prettamente in difesa.

CORREA 6. Non la prende quasi mai, poi Pyatov gli nega un gol da urlo.

SANCHEZ 5,5. Lotta tanto, produce poco.

GAGLIARDINI E PERISIC sv.

All. INZAGHI 6. Al di là delle occasioni costruite, l’Inter sembra atleticamente indietro rispetto allo Shakhtar. Nel complesso è la peggior prova della stagione.

Voto squadra: 5,5

SHAKHTAR: Pyatov 7; Dodo 6,5, Marlon 6,5, Matvynenko 6,5, Ismaily 6 (Kryvtsov sv); Maicon 6, Stepanenko 6, Pedrinho 6,5, A. Patrick 6 (Marlos sv), Solomon 6 (Mudryk sv); Traoré sv (Tete 6). All. De Zerbi 6,5 . Voto Shakhtar 6 .

ARBITRO: Kovacs 6. La partita offre rari spunti di discussione arbitrale, giusto qualche contrasto in mezzo al campo su cui c’è diversità di valutazione con giocatori e tecnici. Un paio di fischi irritano De Zerbi: giallo. In campo ne sventola solo un altro a Dumfries, segno che la partita è facile da gestire.

Mattia Todisco