Era nell’aria da giorni, adesso è diventata realtà. La Virtus Roma, che già in estate aveva palesato delle difficoltà, si ritira dal massimo campionato di basket.

Arriva, in serata, una nota della federbasket.

"La federazione italiana pallacanestro prende atto con rammarico della volontà, da parte della dirigenza della società Virtus Roma, di rinunciare alla partecipazione al campionato in corso. Impossibile non sottolineare il gravissimo danno di immagine arrecato non solo al campionato, ma anche e soprattutto all’interno movimento, che in questo difficile momento vive dei sacrifici e della serietà di centinaia di società su tutto il territorio".

Il ritiro di Roma, dove le difficoltà delle ultime settimane avevano evidenziato i tanti problemi, nell’immediato porterà il campionato a essere a 15 squadre. Una sola retrocessione e anche una classifica da riscrivere perché le squadre che avevano vinto contro Roma, si ritroveranno con due punti in meno rispetto a quelli attuali.

La Fip, nel frattempo, ha trasmesso tutti gli atti al giudice sportivo, affinché possa assumere i provvedimenti di competenza.