Per il suo ritorno in MotoGP la Suzuki avrebbe voluto affidare una propria moto a Valentino Rossi. A rivelarlo Davide Brivio, storico team manager della Yamaha di Valentino Rossi, poi diventato manager dello stesso pilota pesarese. In un video pubblicato sul sito MotoGP.com, Brivio ha ricordato che "a quel tempo lavoravo per Valentino, avevo lasciato la Yamaha e mi occupavo dei suoi affari personali". In quel periodo fu contattato in un modo abbastanza anomalo da Shinichi Sahara, il project leader attuale della Suzuki: "Voleva sapere quali fossero le intenzioni di Valentino per il futuro. Mi ha detto che la Suzuki voleva tornare in MotoGP nel 2014 e mi ha chiesto se fosse disponibile a correre con loro", ha detto Brivio. Ma da Rossi la risposta e’ stata negativa.