Italia lontana dal podio nella staffetta femminile di Kontiolahti, dove la vittoria è andata ad una brillante Svezia, che con sole 8 ricariche è riuscita a stare davanti al lotto delle miglioti nazioni, fermando il cronometro sul tempo di 1h12’44”5 e precedendo la Francia per 9”6 e la Germania per 43”9. L’Italia ha avuto una buona partenza con Lisa Vittozzi che riusciva a mantenere il treno delle prime. Poi Irene Lardschneider, ha usato tre ricariche perdendo un po’ di contatto, In terza frazione, Dorothea Wierer metteva in pista il suo carisma e permetteva all’Italia di risalire la classifica fino alla seconda piazza. Federica Sanfilippo, però, usava sei ricariche per chiudere al sesto posto finale con 2’46”4 di distacco dalle vincitrici. Oggi staffetta maschile.