Ieri era in Arabia Saudita per vedere il Gran Premio di Formula 1, il ct azzurro Roberto Mancini. Ed è stata l’occasione per parlare dei playoff che aspettano l’Italia nel prossimo marzo, per conquistare la qualificazioni ai mondiali del Qatar.

"Per il Mondiale ci siamo complicati un po’ la vita, vedremo a marzo, non sarà facile ma secondo me abbiamo delle buone possibilità", ha detto il tecnico campione d’Europa ieri a Jeddah, dove era ospite della Ferrari.

Intervistato da Sky, Mancini ha anche toccato la questione più delicata per il futuro azzurro, quella del bomber: "Scamacca? Abbiamo dei ragazzi bravi che possono crescere. Immobile segna più di tutti, nelle ultime gare ha avuto problemi fisici, solo questo", ha detto prima che Ciro in Italia segnasse alla Sampdoria. Sul suo tifo per la Rossa: "La Ferrari ha un grande spirito e forza di squadra. Sono un grande tifoso della Ferrari, Leclerc e Sainz sono giovani e veloci, potrebbero andare bene anche per me", ha scherzato.