Gigio Donnarumma, 22 anni, ha già disputato 38 partite in maglia azzurra
Gigio Donnarumma, 22 anni, ha già disputato 38 partite in maglia azzurra

La notte dell’Olimpico è stata una tempesta di sentimenti per Gigio. Prima l’esaltazione per l’accoglienza di un intero stadio che ha voluto rispondere ai fischi milanesi con un’ovazione che a Roma si sente solo per i giocatori di Roma e Lazio. Con tanto di di coro prolungato e assordante: "Gigio! Gigio! Gigio!", con il portiere del Psg ad alzare le braccia quasi a voler abbracciare ad uno ad uno i 50mila dell’Olimpico. Poi la delusione per l’1 a 1 finale. Il tutto con quel senso di fastidio che l’ex Milan si porta dietro per la situazione al Psg, dove pensava di poter vivere una vita da titolare (così come dovrebbe essere) indiscusso, presentandosi da miglior giocatore dell’Europeo. E invece. Mauricio Pochettino non ha ancora deciso tra lui e Navas - si dice per tenersi buono lo spogliatoio... - confezionando una situazione non facile per Donnarumma, che ha ammesso: "E’ una situazione che non interferisce con le mie prestazioni ma personalmente mi dà fastidio, perché non è facile. Sono sempre stato il titolare e a volte fa male stare in panchina. Ma sono tranquillo e sicuro che la situazione si risolverà".