Tiene banco il salto ostacoli con la finale della Fei Nations Cup, che prende il via oggi al Real Club de Polo di Barcellona. In tre giornate di gara l’evento più atteso della stagione, dopo i Giochi olimpici di Tokyo, deciderà quale delle 10 nazioni, tra cui l’Italia, che militano nella Divisione Uno, "serie A" per le squadre nazionali di salto ostacoli, dovrà retrocedere in Eef Series. In gara ci sono 18 squadre, non solo europee perché si tratta della finale mondiale. Dopo la prima prova a un percorso (h. 1,60 m), le prime 8 squadre classificate si qualificheranno per la finalissima di domenica. Le altre 10 disputeranno domani la Challenge Cup, la peggiore europea in classifica verrà retrocessa nella Eef del 2022. Il c.t. azzurro Duccio Bartalucci ha schierato Fabio Brotto (Vanità delle Roane), Piergiorgio Bucci (Naiade d’Enseldam), Francesca Ciriesi (Cape Coral), Antonio M.Garofalo (Conquestador) e Riccardo Pisani (Chaclot).