Leo Turrini

In fondo, sono anche una risposta all’insonnia da pandemia, quelle barche bellissime che volano sul mare. Pare non siano pochi gli italiani che prima dell’alba accendono la televisione per godersi le regate di Luna Rossa, lanciata all’inseguimento della Coppa America. Rispetto ai giorni remoti di Azzurra e dello skipper Cino Ricci, non è cambiata soltanto la tecnologia. È cambiato il mondo e lo sappiamo: eppure, in un angolo delle nostre anime resiste la passione nemmeno mica tanto segreta per la vela che sfida il mare.

Segue all’interno