TATARUSANU 7,5. Reattivo su Lukaku e su Sanchez, ha personalità da vendere. Spiazzato sul penalty ma si supera su Lautaro: incolpevole su Eriksen. DALOT 6,5. Motorino di fascia, fatica in fase di ripiegamento. Non disdegna il tiro. KJAER 6. Anticipa Lukaku, non usa le buone maniere ma è costretto a...

TATARUSANU 7,5. Reattivo su Lukaku e su Sanchez, ha personalità da vendere. Spiazzato sul penalty ma si supera su Lautaro: incolpevole su Eriksen.

DALOT 6,5. Motorino di fascia, fatica in fase di ripiegamento. Non disdegna il tiro.

KJAER 6. Anticipa Lukaku, non usa le buone maniere ma è costretto a dare forfait.

ROMAGNOLI 6. Tempismo negli interventi, Big Rom è un cliente scomodo e i nervi saltano facilmente.

THEO H. 6,5. Cross pennellati, Darmian non lo perde di vista ma quando ha spazio è imprendibile. Soffre di più con Hakimi.

MEITE 5,5. Deve ancora integrarsi, regala l’assist ma ha qualche defaillance di troppo.

KESSIE 5. Fa a sportellate in mezzo al campo ma commette leggerezze clamorose: perde una palla sanguinosa che lancia Lautaro in porta.

SAELEMAEKERS 5,5. Deve riscattare la prova di Cagliari ma non ci riesce: poco concreto.

DIAZ 6,5. Pericolo costante, morde alle caviglie ma a volte si fa prendere dalla frenesia peccando di precisione. Sgusciante.

LEAO 5,5. Cerca di sfruttare le ripartenze e pressa a dovere: causa il rigore per fallo su Barella.

IBRAHIMOVIC 5. E’ sua la rasoiata di destro che vale lo 0-1: gol 499 in carriera. Da condannare lo scontro con Lukaku che gli costa il giallo. Espulso per fallo su Kolarov: come rovinare una serata.

ALL. PIOLI 6. Si affida alla vecchia guardia e scopre un Tomori prezioso: in dieci uomini la squadra va in apnea.

TOMORI 6,5. Esordio top: ottimi anticipi su Sanchez e Lukaku. REBIC 5,5. Non incide.

CASTILLEJO sv

KRUNIC sv

VOTO SQUADRA: 6.

Ilaria Checchi