L'enorme voragine provocata dalla bomba di lava sul tetto di una barca turistica (Ansa)
L'enorme voragine provocata dalla bomba di lava sul tetto di una barca turistica (Ansa)

Los Angeles, 17 luglio 2018 - Un 'proiettile di lava' - molti parlano addirittura di una 'bomba di lava' - ha colpito una barca turistica. A spararla il vulcano Kilauea alle Hawaii. I turisti erano appunto andati a vedere la spettacolare eruzione del vulcano.

La bomba, che poteva fare una strage, ha comunque ferito 23 persone, secondo il bilancio dei vigili del fuoco: 13 sono state ricoverate in ospedale  - la più grave è  una donna con un femore fratturato - e gli altri sono stati trattati in un porto quando la barca impegnata in un "lava-tour" è tornata nella Big Island. La lava che scorre nel Pacifico è spettacolare, e produce una foschia nebbiosa nota alle Hawaii come "laze".

Nell'incidente mattutino una "bomba di lava" ha perforato il tetto della barca e danneggiato una ringhiera, ha detto il dipartimento dei vigili del fuoco. Non ha fornito ulteriori dettagli. "E' stata un'esplosione, in fondo", ha detto Janet Snyder, portavoce del sindaco della contea, ha dichiarato al giornale Tribune Herald. "Ha fatto un buco proprio attraverso il tetto della barca". L'eruzione ha distrutto centinaia di case da quando è iniziata il 3 maggio. Kilauea è uno dei vulcani piu' attivi al mondo e uno dei cinque dell'isola.