Si sono rivelate più gravi le condizioni di Wilco Kelderman (foto), uno dei ciclisti della Bora investiti sabato da un Suv mentre si allenavano sul Garda. Oltre ad una commozione cerebrale, l’olandese, terzo all’ultimo Giro dopo esser stato maglia rosa, ha riportato una frattura alle vertebre, come uno dei suoi compagni ricoverati, Schillinger. Gli esami hanno invece escluso fratture per Rudi Selig, che a sua volta ha riportato una commozione cerebrale. Nell’incidente, pare dovuto al mancato rispetto dello stop da parte dell’auto, coinvolti altri quattro atleti, tutti medicati in albergo. Intanto la prima corsa dell’anno registra la prima vittoria italiana: alla Vuelta al Tachira, in Venezuela, tappa inaugurale a Matteo Malucelli, 27 anni, forlivese dell’Androni, che allo sprint precede il colombiano Colon e Della Valle, veneto della Bardiani Csf, con Lonardi ottavo.